Home / Carmagnola / Presentato a Ortoflora l’allevamento ittico di Ronkh

Presentato a Ortoflora l’allevamento ittico di Ronkh

A  Carmagnola la presentazione del progetto realizzato a Ronkh, alla presenza del sindaco del comune senegalese. Conclusa la prima fase di preparazione delle vasche.

Da Carmagnola un allevamento ittico per il Senegal. Domenica 8 aprile, nella cornice di Ortoflora & Natura, è stato presentato alla comunità il progetto di piscicoltura “GEN” per lo sviluppo locale del comune di Ronkh.

Alle 11:30 il parco Cascina Vigna ha accolto il sindaco della città senegalese Amadou Tidiane Ndiaye e il referente del progetto in loco Abdoul Ndiaye. Un incontro molto atteso, avvenuto a un anno di distanza dalla visita a Ronkh del primo cittadino Ivana Gaveglio, che ha dato il via ai lavori.

il sindaco di Ronkh Amadou Tidiane Ndiaye a Carmagnola
Il sindaco Amadou Tidiane Ndiaye durante la mattinata di Ortoflora

Insieme le autorità hanno presentato l’iniziativa e fatto il punto della situazione.

Il progetto GEN in sintesi

Grazie ai finanziamenti regionali “Piemonte e Senegal. Partenariati territoriali per un futuro sostenibile” Carmagnola, capofila della Rete dei comuni solidali, ha avviato nel 2017 la realizzazione dell’allevamento ittico nei pressi di Ronkh, in Senegal.

la visita di Ivana Gaveglio al sindaco di Ronkh (Senegal)
La visita a inizio 2017 del primo cittadino Gaveglio in Senegal

Il programma prevede l’avvio di un’attività di piscicoltura, nelle modalità accordate con la comunità senegalese, che permetterà di migliorare l’alimentazione della popolazione locale, oltre a portare una piccola attività economica in loco. L’allevamento ittico inoltre intende essere un progetto semplice e facilmente praticabile dai cittadini di Ronkh, che ad attività avviata potranno beneficiare in autonomia del pesce allevato.

La scelta della specie è ricaduta sulla tilapia, pesce autoctono che abita le acque africane. È un genere comune, allevabile in cattività e commerciabile anche essiccato. È stato mostrato anche ieri, nel corso della presentazione.

La situazione a Ronkh

A Ronkh le vasche sono state costruite e gli incubatoi sono pronti per essere utilizzati. Il progetto GEN sta quindi per passare alla seconda fase, quella dell’avvio dell’allevamento.

Sul territorio carmagnolese, il Comune collaborerà con l’istituto di Istruzione Superiore Baldessano Roccati e dell’Associazione Pescatori Carmagnolesi. In loco e per tenere rapporti con il Senegal interverranno anche Engim Internazionale Piemonte, R@inbow for Africa e tutta la Rete dei Comuni Solidali – Re.Co.Sol.

Leggi anche

“4 zampe senza frontiere” per far adottare i cani del canile

La seconda edizione di “4 zampe senza frontiere” domenica 21 al parco della Vigna per …