Home / Dintorni / A Sommariva del Bosco il festival dei mieli Amè l’Amèl

A Sommariva del Bosco il festival dei mieli Amè l’Amèl

Dal 14 al 16 settembre la 13esima edizione di Amè l’Amèl, mostra-mercato con protagonista il miele. In programma anche una mostra d’arte intitolata “Sinergie”.

Amè Amèl Sommariva
Amè Amèl Sommariva

Dal 14 al 16 settembre il Comune di Sommariva del Bosco ospita il “Festival dei Mieli” Amè l’Amèl 2018, mostra mercato dedicata all’agricoltura e all’enogastronomia, con protagonista il miele.

Tutti i dettagli degli eventi e degli espositori sul sito ufficiale della manifestazione.

In occasione della 13 edizione di Amél’Amèl, inoltre, ci sarà la possibilità di visitare un’esposizione di pittura nell’auditorium Vittorio Amedeo di Seyssel d’Aix (chiesa dei Battuti Bianchi). La mostra, dal titolo Sinergie, presenterà la collaborazione di tre artisti: Gabriel Baltoc, Stefano Richaud e Sara Luciani.

Baltoc è nato a Bucarest nel 1973 ma residente da oltre 20 anni a Bagnasco. Interessato da sempre all’arte, da autodidatta apprende molteplici tecniche diventando così un artista completo. Ma è soprattutto nell’acquerello che trova la sua massima realizzazione. Con grande padronanza della tecnica riesce a dominare acqua e colore con ottimi risultati. Attento osservatore di luci e ombre, di colori e proporzioni, riporta alla perfezione quanto vede ed è principalmente nel ritratto che nei suoi quadri si possono percepire tutti gli stati d’animo dei raffigurati.

Richaud, originario di Villar Perosa, è un ingegnere con la vocazione per la pittura, a cui si dedica dal 2010. Dal 2014 è socio della Promotrice delle Belle Arti di Torino. Predilige, l’acrilico, pur non disdegnando l’olio. Essendo alla continua ricerca della sua dimensione, continua ad esplorare diverse tecniche pittoriche, che trovano la loro realizzazione spesso nei ritratti e nelle auto sportive che dipinge.

Luciani, nata nel 1976, risiede a Ceresole d’Alba. Dopo il liceo artistico e l’Accademia di Belle Arti, ha lavorato diversi anni nell’arredamento, ma ora si ritrova a tempo pieno nella sua pittura. Ama utilizzare soprattutto l’acrilico su superfici quasi mai lisce. Garze, sabbia, carta straccia le vengono in aiuto ai suoi ritratti. Nei suoi lavori parte sempre da una foto, da un volto che le trasmetta un’emozione e a questa aggiunge le parole, quasi dei graffiti, che amplifichino la figura dipinta.

L’inaugurazione della mostra è in programma venerdì 14 alle ore 18, con apertura fino alle 20. Quindi sabato 15 settembre e domenica 16 settembre orario 10-12 e 15-19.
Per approfondimenti contattare Sara Luciani al 346-8052972, email lucianisara76@gmail.com.

Leggi anche

Casanova abbazia

Il Coro Incontrocanto si esibisce nell’abbazia di Casanova

Concerto in  programma sabato 17 novembre alle ore 16. Organizza l’Associazione degli amici dell’Abbazia di …