Home / Carmagnola / Aperilibro con “Camminavamo a testa alta – Frammenti di un mondo scomparso” il 22 febbraio

Aperilibro con “Camminavamo a testa alta – Frammenti di un mondo scomparso” il 22 febbraio

Camminavamo a testa alta – Frammenti di un mondo scomparso”, edito dalla casa editrice piemontese Baima & Ronchetti nella collana “Biblioteca degli scrittori piemontesi”, sarà il libro protagonista dell’Aperilibro di febbraio, organizzato dal Gruppo di Lettura Carmagnola e in programma la sera di giovedì 22.

Le colline dell’Alta Langa, quasi quarant’anni fa; paesi poggiati sui colli più alti, cinti di mura e torri; colli tondeggianti che si accavallano come onde verdi, con le montagne che si stagliano nel cielo, non troppo distanti. È da questo paesaggio che affiorano le memorie dell’autore, Emanuele Bella.
«Una piccola raccolta di ricordi, per la maggior parte allegri, altri coperti da un velo di tristezza. Immagini un po’ stinte di antichi mestieri, cibi sani e gente con le mani callose per il duro lavoro, raccolte dagli occhi di un bambino capitato per caso in questo mondo che oggi pare antico -spiegano gli organizzatori dell’appuntamento culturale mensile- L’idea che il nostro passato fosse, tutto sommato, migliore solo perché ci sentivamo migliori di ciò che siamo. È la semplice esigenza di narrare un passato ancora possibile che tutti rimpiangiamo ma a cui nessuno di noi fa nulla per tornare».

Come spesso capita durante le serate dell’Aperilibro, questo mese si darà spazio a una realtà editoriale indipendente, costretta a operare tra colossi e società internazionali. Emanuele Bella, classe 1973, vive a Margarita, paese vicino a Cuneo. Impiegato in una multinazionale e titolare da anni di una piccola apicoltura, dedica il poco tempo libero alla ricerca sulla storia locale, alla forgiatura di coltelli e alla scultura del legno. Innamorato della gente, piccolo poeta, amante delle montagne cuneesi e delle Langhe, utilizza la scrittura perché rifiuta d’interrompere quella catena di racconti e di storie che hanno passato indenni guerre e pestilenze e rischiano di perdersi davanti al progresso e alle cose inutili.

L’autore sarà accompagnato durante la serata da Luca Occelli, attore che ha frequentato L’Accademia Teatrale “G. Toselli” di Cuneo e la Scuola del Teatro Stabile di Torino, diretta da Luca Ronconi, per poi avviare numerose collaborazioni con compagnie teatrali e musicisti. Come sempre l’appuntamento con l’Aperilibro è alla Trattoria della Vigna in via san Francesco di Sales 188 a partire dalle 19,30 di giovedì 22 per una apericena a buffet (acqua e caffè inclusi) al costo di 12 euro.
A seguire, chiacchierata informale con lo scrittore, letture recitate e firma copie.
Durante la serata verrà svelato in anteprima anche il nome del secondo scrittore che sarà protagonista di una delle cinque serate di “Letti di notte 2018”.

Leggi anche

Santena Giornata Ecologica 2018

Giornata ecologica a Santena, città che rispetta l’Ambiente

Sabato 20 ottobre il Comune di Santena, in collaborazione con il Circolo Legambiente “Il Platano” …