Home / Carmagnola / Piemonte Movie: due concorsi per registi piemontesi emergenti

Piemonte Movie: due concorsi per registi piemontesi emergenti

Fino al 15 dicembre aperte le candidature a Spazio Piemonte e Panoramica Doc, sezioni competitive del gLocal Film Festival di Torino riservate a cortometraggi e documentari realizzati nell’anno in corso da registi piemontesi, filmmaker o case di produzione della regione.

 

Piemonte Movie concorsi registi piemontesi 2019Sono aperti i bandi per i concorsi cinematografici riservati a registi piemontesi -o che hanno girato i propri film in regione- della 18a edizione del gLocal Film Festival, che si terrà dal 5 al 10 marzo 2019 al cinema Massimo di Torino.
Iscrizioni fino al 15 dicembre. In palio diversi premi.

Il gLocal Film Festival è organizzato dall’Associazione Piemonte Movie, che dal 2000 promuove la cultura del cinema piemontese, con diverse iniziative tra cui Movie Tellers -che lo scorso ottobre ha visto la proiezione di 12 film piemontesi in 33 Comuni piemontesi, tra cui Carmagnola e Villastellone– in sinergia con le più importanti realtà cinematografiche locali, come Film Commission Torino Piemonte, Museo Nazionale del Cinema, Torino Film Festival e con il supporto di Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino e Città di Torino.

È aperta la “caccia” a nuovi film e nuovi talenti del territorio -fanno sapere da Piemonte Movie- Con la prossima edizione, il gLocal Film Festival raggiunge quota 18 anni spesi a mantenere vivo il legame con il territorio piemontese, che ogni anno si conferma produttivo e vivace“.
Due i concorsi: Spazio Piemonte e Panoramica Doc, sezioni competitive riservate rispettivamente a cortometraggi e documentari realizzati nell’anno in corso da registi, filmmaker o case di produzione piemontesi, oppure che sono stati girati in Piemonte.

Dal 5 al 10 marzo 2019 al cinema Massimo il gLocal Film Festival offrirà al pubblico uno spaccato dei migliori film documentari e cortometraggi che saranno sottoposti alle giurie di professionisti del settore.
A loro il compito di scegliere i vincitori a cui assegnare il Premio Torèt – Alberto Signetto per il miglior documentario (2.500 euro) e il Premio Torèt al miglior cortometraggio (1.500 euro in palio), oltre ai premi collaterali e quelli speciali assegnate dalle giurie partner del festival.

L’iscrizione è gratuita e possibile fino al 15 dicembre sul sito www.piemontemovie.com.

Non mancherà inoltre la tradizionale rassegna pre-festival “Too short to wait”, che offre una panoramica completa sulla recente produzione di cinema in formato breve, mostrando dal 5 al 10 febbraio 2019 alla sala Il Movie, tutti i cortometraggi iscritti a Spazio Piemonte e tutti i video che parteciperanno alla seconda edizione di Torino Factory.

Per maggiori informazioni è anche possibile scrivere a concorso@piemontemovie.com o chiamare il numero 328-8458281.

Leggi anche

BCC per PMI

BCC: tanti servizi per le PMI piemontesi

La BCC sostiene gli investimenti per l’acquisto di beni strumentali e tecnologie digitali, oltre a …