Home / Dintorni / Continuano i festeggiamenti per i 10 anni di Infini.to

Continuano i festeggiamenti per i 10 anni di Infini.to

Sono passati dieci anni da quando, nel settembre del 2007, inaugurava, sulla collina di Pino Torinese, Infini.to – il primo pionieristico Science Center italiano dedicato all’astronomia, dotato di uno dei planetari più avanzati al mondo. Nato dall’idea di dare visibilità e spazio alla ricerca scientifica torinese e piemontese, dopo 10 anni, Infini.to è riconosciuto come un importante centro di didattica e divulgazione scientifica inserito nel panorama internazionale dell’educazione non formale.
A dieci anni dall’apertura, Infini.to ha colto l’occasione per riflettere sul percorso fatto fin qui e soprattutto sul futuro. Condividendo questa tappa importante insieme ai nuovi e vecchi amici, ai sostenitori, al pubblico e tutti coloro che con Infini.to hanno condiviso un pezzo della sua storia.
Il programma dei festeggiamenti, ricco di appuntamenti, si conclude in questi giorni.
Domani, 6 ottobre, (9:30-15:30) – Open Day per le scuole – Visite guidate, laboratori, sessioni in Planetario e osservazioni del cielo aperte alle scuole di ogni ordine e grado scolastico – Su prenotazione
Sabato 7 ottobre, dalle ore 15.00 è in programma “Infini.to On stage per le vie di Pino Torinese” – manifestazione con il coinvolgimento della cittadinanza. Dalle 21:30 alle 23 “Il Gran Varietà dell’Astronomia”. Un gruppo di spregiudicati astrofisici, astronomi, astrobiologi, cosmologi, artisti, si esibiranno nella suggestiva cornice del Planetario in rocambolesche performance per raccontare la loro ricerca in modo divertente e creativo.
Domenica 8 ottobre dalle 17 alle 19 ecco l’evento di chiusura: “A caccia di Onde Gravitazionali” Alla conferenza scientifica prenderà parte Fulvio Ricci dell’Università di Roma Sapienza & INFN Sezione di Roma e membro del direttorato Ligo-Virgo.

 

Il ricco programma dei festeggiamenti ha visto coinvolti personaggi di spicco nel campo dell’astronomia e dell’astrofisica tra cui Michel Mayor, ospite d’onore dell’evento di apertura del 28 settembre alla Cavallerizza Reale di Torino.
Le celebrazioni si sono sviluppate su due settimane di eventi distribuiti tra il Planetario, il Comune di Pino Torinese, la Città di Torino e le province della Regione Piemonte, queste ultime sede di conferenze e di attività per le scuole realizzate utilizzando un Planetario digitale itinerante di ultima generazione.

Partendo da sinistra: Alessandro Capetti, Beatrice Verri, Antonella Parigi, Attilio Ferrari, Matteo Bagnasco.

Tra le tante conferenze in programma, anche la presentazione che si è tenuta al Circolo dei Lettori di Torino (foto) a cui hanno preso parte: Alessandro Capetti – Direttore dell’Osservatorio Astrofisico di Torino, Beatrice Verri – Consigliera delegata per l’Assessorato alla Cultura ed Eventi del Comune Pino T.se, Antonella Parigi – Assessore Cultura e Turismo Regione Piemonte, Attilio Ferrari – Presidente del Parco Astronomico INFINI.TO, Matteo Bagnasco – Responsabile Area Innovazione e Cultura della Compagnia San Paolo. Moderatrice della conferenza (non in foto) Eleonora Monge – Direttore del Museo dell’Astronomia e dello Spazio.
Presso la sede del Museo si sono tenute giornate open per il pubblico con conferenze, spettacoli per Planetario, osservazione al telescopio. Sabato 30 settembre è stato inaugurato lo spettacolo Phantom of the Universe: alla ricerca della Materia Oscura. La prima settimana di ottobre è stata dedicata al mondo della scuola con attività gratuite per gli istituti scolastici e la giornata Porte Aperte ai docenti.

Per informazioni: www.planetarioditorino.it – info@planetarioditorino.it -facebook/planetarioditorino

Leggi anche

Nuovi segnali gravitazionali dallo spazio a Infini.to

Sabato 21 ottobre, ore 17:30, presso Infini.to – Planetario di Torino, Museo dell’Astronomia e dello …