Home / Carmagnola / Debutta “Parlapà”, il panino tutto carmagnolese

Debutta “Parlapà”, il panino tutto carmagnolese

«Non è solo un piatto, ma un’idea che racconta la storia della nostra terra». Così alle 12.15, in un foro Boario allestito a festa per la Mostra provinciale dei bovini di razza piemontese, i 9 produttori del nuovo panino “made in Carmagnola” lanciano “Parlapà”. Alla presenza del sindaco Ivana Gaveglio e della sua giunta, produttori e ristoratori hanno raccontato le loro storie, che si sono intrecciate per dare vita a un progetto «radicato nel territorio, realizzato con materie coltivate e lavorate con le nostre mani, così tradizionale da diventare innovativo».
Gli ingredienti? L’hamburger di carne di fassone piemontese, certificata Coalvi, fà da protagonista, condito con prodotti coltivati esclusivamente nelle cascine della zona. Verdure, salse e condimenti verranno forniti dalle aziende agricole Zappino, Sedici e Coltivathor, dove i cavalli hanno sostituito i trattori nel lavoro. Ad esaltare il sapore spetterà alla melata di Metcalfa, prodotto degli alveari del Fuco Barbuto. Il tutto racchiuso nel morbido pane della centenaria panetteria Fabaro, arricchito dai semi di canapa di Carmagnola.
Dalle 12,30 di ieri il panino è disponibile presso il ristorante Osto Bruma, l’antica trattoria Monviso e il ristorante San Filippo.

Leggi anche

Domani si mettono a dimora nuovi alberi nelle scuole di Carmagnola

Domani, 21 novembre, saranno piantumati 4 nuovi alberi nelle aree verdi degli Istituti Comprensivi carmagnolesi. …