Home / Carmagnola / Riparte il centro di modellismo navale dell’Anmi Carmagnola

Riparte il centro di modellismo navale dell’Anmi Carmagnola

Avviato il nuovo anno al Centro Operativo Modellismo Anmi Carmagnola (Comac), con scuola di modellismo navale, lavori di restauro e riproduzione di navi storiche. In programma una mostra nel 2019.

comac carmagnola modellismo navale Anmi Si sono riaperte ieri le porte del Comac -il Centro Operativo Modellismo Anmi Carmagnola– per un altro anno all’insegna del modellismo navale.

I due Maestri d’Ascia, Emilio Remogna e Michelangelo Grosso, ancora una volta prenderanno per mano i giovani (e meno giovani) modellisti e cercheranno di trasmettere la loro la passione per un hobby particolarissimo che, miscelato con lo spirito marinaresco, si trasforma in una vera e propria arte“, commenta Giuseppe di Giugno, presidente della sezione carmagnolese dell’Anmi – Associazione Nazionale Marinai d’Italia.

Al Comac, insieme alla scuola, continueranno i lavori di restauro di un veliero dello scorso secolo e di un vecchio incrociatore e saranno iniziati i lavori -su commessa dei Marinai di Carmagnola-per la realizzazione della riproduzione della nave “Città di Milano”.
Insieme ad alcuni cimeli e altri modelli di proprietà del Gruppo Anmi “G. Dominici” completerà il materiale per una mostra che contiamo di presentare il prossimo anno a Carmagnola“, spiega Di Giugno.

Tutti coloro che volessero cimentarsi con il modellismo navale, possono contattare la segreteria del Gruppo: contatti e maggiori dettagli sono reperibili sul sito ufficiale dell’Anmi Carmagnola www.marinaidicarmagnola.it.

Leggi anche

cinema elios

Riprendono le attività ai cinema di Carmagnola e Villastellone

Questo weekend ripartono le proiezioni sia al cinema Elios che al Jolly. A ottobre arriva …