Home / Carmagnola / Petronas a Villastellone: presto un centro ricerca mondiale

Petronas a Villastellone: presto un centro ricerca mondiale

La multinazionale petrolifera malese aprirà a mesi un centro ricerche mondiale ai confini tra Santena e Villastellone

Quattro mesi è il termine stimato per vedere sorgere tra Santena e Villastellone un centro di ricerca internazionale Petronas, azienda leader nel settore del carburante.

Petronas ha scelto il territorio per instaurare il Global research & Technology Centre, in cui affluiranno quasi 100 ricercatori da tutto il mondo.

Un progetto avviato circa 4 anni fa, quando l’azienda malese scelse l’area tra Santena e Villastellone tra varie alternative mondiali.

«Hanno voluto l’Italia nel periodo di piena crisi per il nostro Paese», dichiara il sindaco di Villastellone Davide Nicco. «In particolare hanno designato quest’area per la presenza dello stabilimento produttivo Petronas già esistente (ex-olio Fiat) e di un terreno idoneo».

I sindaci Davide Nicco e Ugo Baldi con la delegazione Petronas (foto Filippo Tesio)

Una struttura moderna, futuristica, grande come due campi di calcio e alta circa 4 piani, tutta in vetro e acciaio. Per Nicco «stravolgerà abbastanza il nostro territorio. Arriveranno capitali e persone, cosa che indubbiamente genererà una ricaduta per i comuni».

Ieri l’inaugurazione del tabellone luminoso con il count-down, cerimonia a cui ha preso parte anche il primo cittadino di Santena Ugo Baldi.

Leggi anche

Domani si mettono a dimora nuovi alberi nelle scuole di Carmagnola

Domani, 21 novembre, saranno piantumati 4 nuovi alberi nelle aree verdi degli Istituti Comprensivi carmagnolesi. …