Home / Carmagnola / Renaissance: spettacolo di luci in piazza

Renaissance: spettacolo di luci in piazza

Venerdì 8 dicembre la cornice di piazza Sant’Agostino diventerà il palcoscenico di Renaissance, spettacolo di luci artistico e multimediale.

A Carmagnola il giorno dell’Immacolata va in scena Renaissance.Venerdì 8 dicembre dalle ore 19.00 nel buio di piazza Sant’Agostino prenderà vita il luminoso spettacolo proposto  dall’Associazione Tirovi Umoto Research.

L’evento, che ha già riscosso grande successo nel mese di luglio 2015, viene riproposto in una nuova versione anche sotto le feste natalizie. Luci e proiezioni in alta definizione sulla facciata della chiesa di Sant’Agostino inonderanno la piazza di storie fantastiche e viaggi mitici con immagini suggestive. Ad accompagnare gli effetti speciali saranno le ricercate sonorità che, partendo dalle radici classiche, arriveranno fino ai giorni nostri.

Renaissance ruota intorno al tema della natura recondita dell’uomo e sulla riscoperta di ideali di bellezza. Uno spettacolo che utilizza la tecnologia “Mapping 3d” che, con un sofisticato ed imponente allestimento di impianti audio, luci e video, darà vita ad un evento in cui la tecnologia si metterà a servizio dell’arte.

Evento scritto da Vittorio Muò, con la realizzazione tecnica di Guido Carlo Quattroccolo. Regia invece a cura di Francesco Mori. Le musiche sono riviste da Edoardo De Angelis ed Esa Abrate, sulle musiche originali di Vittorio Muò. Le parole infine sono di Luciano Roccia.

Un spettacolo che rientra nel grande progetto “Campus di note”, che dall’8 dicembre all’estate del 2018 trasformerà la città in un laboratorio artistico e nel palcoscenico di grandi eventi. Campus di note è composto di quattro eventi che coniugano musica, arte e tecnologia.

Per info su Renaissance e Campus di note rivolgersi all’Ufficio Cultura: e-mail  musei@comune.carmagnola.to.it o tel. 011.9724238.

Leggi anche

Tempo della tradizione a Carmagnola con la giornata dei bovini e del porro.

A Carmagnola il Natale è anche il tempo della tradizione: il 10 dicembre torna la …