Home / Carmagnola / Solidarietà internazionale: Ivana Gaveglio in Senegal per avviare il progetto GEN

Solidarietà internazionale: Ivana Gaveglio in Senegal per avviare il progetto GEN

Ivana Gaveglio farà visita nei prossimi giorni al Comune di Ronkh, nel nord del Senegal, per dare il via al progetto “GEN: allevamento ittico per lo sviluppo locale”. «Tra il 21 e il 28 aprile sarò impegnata in un viaggio istituzionale per dare l’avvio all’iniziativa di solidarietà internazionale del quale il Comune di Carmagnola rappresenta l’ente capofila» conferma il sindaco, che sarà accompagnato da un consigliere comunale e dai rappresentanti delle associazioni aderenti: Engim Piemonte Internazionale, Rainbow for Africa, il corpo di Guardie Ittico Ambientali Volontarie del comune (GIAV) ed Associazione Pescatori Carmagnolesi. Il primo cittadino di Carmagnola, città da sempre leader della Rete dei comuni solidali, firmerà la convenzione con i capi del distretto di Ronkh per far partire un’attività di piscicoltura, che permetterà di migliorare l’alimentazione della popolazione locale oltre a portare una piccola attività economica in loco. Il progetto è co-finanziato dalla Regione Piemonte, che a gennaio ha concesso un finanziamento di 15.000 euro nell’ambito del bando «Piemonte e Senegal. Partenariati territoriali per un futuro sostenibile». Il pesce scelto dall’esperienza dell’Associazione Pescatori Carmagnolesi e degli allievi dell’Istituto agrario Baldessano-Roccati per l’allevamento senegalese è la tilapia: specie di origine africana, tra le varietà ittiche più allevate al mondo. Una vasca di tilapie è attualmente presente anche all’incubatoio ittico del parco Vigna, presentata durante l’edizione di Ortoflora e Natura per far conoscere l’iniziativa.

Leggi anche

Società Filarmonica: weekend di musica per festeggiare i 180 anni

La Società Filarmonica di Carmagnola compie 180 anni. Per festeggiare, nell’ambito dell’iniziativa “Giugno mese della …