L’Asl TO5 presenta il nuovo Bilancio Sociale

135

Il documento indica anche alcune priorità per il futuro, sia a livello territoriale che per quanto riguarda il San Lorenzo di Carmagnola: nel bilancio sociale anche potenziamento della piastra chirurgica e Casa della Salute.

bilancio sociale asl to5

E’ stato pubblicato ed è in distribuzione il bilancio sociale dell’Asl TO5.
Giunta alla terza edizione, la pubblicazione contiene tutti i dati delle attività dell’anno scorso, con l’immancabile confronto con gli anni precedenti e, lancia le prospettive per il futuro aziendale

Cinque capitoli, 170 pagine, con una nuova veste grafica e un nuovo formato, alla redazione del nuovo bilancio sociale ha preso parte un gruppo di lavoro coordinato dal direttore amministrativo dell’Asl TO5, Massimo Corona, che ha espresso soddisfazione per il lavoro svolto e per la completezza dei dati. 
Dopo la storia e il patrimonio artistico dell’Asl, il filo conduttore di quest’anno è quello delle tecnologie -è il commento di Corona- Un ambito in cui vogliamo progredire e migliorare per offrire sempre migliori e più accurati servizi per i cittadini del nostro territorio e quelli che afferiscono alla nostra azienda sanitaria. A gennaio il gruppo è già convocato per definire il Bilancio sociale del nuovo anno”.

Le conclusioni indicano due principali direttrici di intervento per il futuro.
Da un lato, interventi di razionalizzazione dei fattori produttivi interni aziendali (a partire dalla rinegoziazione dei contratti in essere); dall’altro, interventi di sistema, ovvero manovre strutturali che mirano a consolidare il cambiamento del sistema promuovendone lo sviluppo in termini di riqualificazione dell’offerta sanitaria.

Tali interventi dovranno essere ideati e attuati in coerenza con quanto definito dalla programmazione regionale sanitaria vigente -si legge nel Bilancio sociale dell’AslA titolo di esempio rientrano in detta fattispecie l’efficientamento della spesa attraverso interventi di riqualificazione delle prestazioni sanitarie erogate/acquistate, l’attuazione degli atti aziendali e il raggiungimento degli obiettivi del Programma Nazionale Esiti“.

Le azioni programmate sono riassunte in quattro categorie: ospedali a pieno regime; territorio e Case della Salute; servizi all’utenza e utilizzo ottimale delle risorse.
Per il San Lorenzo di Carmagnola, in particolare, gli indirizzi sono i seguenti: definizione Piano Direttore per il presidio ospedaliero; preparazione di farmaci chemioterapici e nuovo laboratorio analisi; umanizzazione del reparto di medicina e nuova piastra ambulatoriale.

L’Asl TO5 indica inoltre tra le priorità anche il potenziamento delle attività della piastra chirurgica di Carmagnola, l’avvio della Casa della Salute territoriale e, in generale, la riduzione dei giorni di degenza nell’area medica e una riorganizzazione della rete territoriale nell’ottica del futuro ospedale unico.