Letti di Notte, è il giorno di Dacia Maraini a Carmagnola

202

Questa sera alle 21 la celebre scrittrice Dacia Maraini sarà ospite d’onore al festival letterario “Letti di Notte” 2020 al parco di Cascina Vigna a Carmagnola.

Dacia Maraini Trio Carmagnola
Dacia Maraini questa sera a Carmagnola presenta il suo romanzo “Trio”, nell’ambito del festival letterario Letti di Notte 2020

La celebre scrittrice Dacia Maraini sarà l’ospite d’onore, questa sera (venerdì 11 settembre 2020) al festival letterario “Letti di Notte” di Carmagnola , con inizio alle 21 nel parco di Cascina Vigna e ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili.

Dacia Maraini è conosciuta -in Italia e all’estero- per le sue opere di prosa ma anche di poesia, saggistica e drammaturgia, nelle quali affronta, in particolare, temi sociali legati all’infanzia e alla vita delle donne.

Nata nel 1936, all’età di due anni con i genitori lascia l’Italia fascista alla volta del Giappone, ma l’8 settembre 1943, la famiglia, che si rifiuta di riconoscere la Repubblica di Salò, viene reclusa in un campo di concentramento a Tokyo.
Al termine della guerra, la Maraini rientra in Italia con i familiari per stabilirsi dapprima a Bagheria, in Sicilia, dai nonni materni. Successivamente vive a Roma, dove comincia a dedicarsi alla narrativa e incontra Alberto Moravia, romanziere già affermato che sarà il suo compagno fino al 1983.

Il romanzo d’esordio di Dacia Maraini è “La vacanza”, pubblicato nel 1962: si tratta del primo di una lunga serie di successi. Ha vinto il Premio Campiello nel 1990 con “La lunga vita di Marianna Ucrìa” e il Premio Strega nove anni più tardi, con la raccolta di racconti “Buio”. Dal 2014 è candidata al Nobel per la Letteratura.

Letti di Notte 2020, tutti gli ospiti del festival letterario di Carmagnola

A Carmagnola, Dacia Maraini presenta “Trio”, un libro che racconta la storia di due ragazze, Agata e Annuzza, nella Sicilia di metà Settecento.
Un rapporto di amicizia coltivato in punta di penna mentre un’epidemia di peste sta decimando la popolazione di Messina, ma anche lo stesso uomo ad accendere i loro desideri -descrivono dal Gruppo di Lettura Carmagnola, che organizza il festival– Un romanzo intenso e delicato, pervaso dai colori e dagli odori della sua Sicilia, che attraverso il filtro di un passato mai così vicino parla di ognuno di noi, e di cosa può salvarci quando fuori tutto crolla“.

L’appuntamento è alle 21 nel cortile del parco di Cascina Vigna, in via San Francesco di Sales 188 a Carmagnola. Ingresso gratuito, nel rispetto delle misure anti-contagio.
Gli organizzatori consigliano di arrivare almeno mezz’ora prima dell’orario di inizio, per poter espletare tutte le necessarie procedure di sicurezza.

Per ulteriori informazioni, consultare la pagina Facebook del Gruppo di Lettura Carmagnola o scrivere all’email .
Chi volesse in precedenza cenare, con posti riservati nelle prime file, può prenotare al numero 338-2369343 oppure 011-2642136.