Osasio rinnova l’accordo con La Loggia per la Polizia Locale

140

Il Comune di Osasio ha rinnovato la convenzione con l’Amministrazione di La Loggia riguardante la Polizia Locale: l’agente Marchese potrà continuare a prestare servizio fino al 2024, anno in cui scadrà il patto.

Il Comune di Osasio ha rinnovato la convenzione con l’Amministrazione di La Loggia per l’impiego di un operatore di Polizia Locale: il patto è stato prorogato fino al 2024 (foto di Francesco Rasero @ Il Carmagnolese)

Il Comune di Osasio e quello di La Loggia hanno rinnovato la convenzione riguardante l’impiego di un operatore di Polizia Locale per il territorio osasiese. Per i Comuni con meno di cinquemila abitanti infatti è possibile usufruire dell’attività lavorativa di dipendenti a tempo pieno provenienti da altre Amministrazioni locali, purché questi siano autorizzati dal Comune di provenienza.

Il patto tra i due Comuni era già stato siglato nel 2020, con scadenza nel 2021, e prevedeva la presenza di un agente di Polizia Locale sul territorio di Osasio per un massimo di 12 ore settimanali.

Già l’anno scorso, nel 2021, le due Amministrazioni avevano deciso di prorogare la scadenza del patto, portando il termine al 30 giugno 2022. La convenzione è stata ora ulteriormente estesa e sarà valida dal 1° luglio 2022 fino al 30 giugno 2024. Per altri due anni, quindi, il Comune di Osasio potrà giovare della presenza di Francesco Marchese, il vigile urbano che presta servizio in questo territorio già da parecchio tempo, proprio grazie all’accordo tra le due Amministrazioni.

Fondi PNRR, Osasio presenta tre interventi per oltre due milioni di euro