Racconigi, in pagamento i rimborsi Irpef e Tari

488

A Racconigi in questi giorni i cittadini in difficoltà economica stanno ricevendo i primi rimborsi di Tari e Irpef.

Racconigi Tari irpef
L’Amministrazione di Racconigi aveva proposto due bandi per ottenere l’esonero o un rimborso della Tari (Tassa rifiuti) 2022 e uno per l’addizionale comunale Irpef 2021

Sono in pagamento in questi giorni a Racconigi, ai cittadini che ne avevano fatto richiesta, i primi rimborsi di Tari e Irpef da parte degli uffici comunali.

In seguito ad un accordo con le organizzazioni sindacali e le rispettive federazioni dei pensionati infatti, l’Amministrazione di Racconigi aveva proposto due bandi di misure a sostegno delle famiglie in difficoltà: uno per ottenere l’esonero o un rimborso della Tari (Tassa rifiuti) 2022 e uno per l’addizionale comunale Irpef 2021, per un totale di 50mila euro stanziati.

Restituzione Irpef e Tari a Racconigi

Sono pervenute 237 domande per il rimborso della Tari (pari ad un valore totale di circa 46.500 euro) e 102 domande per l’Irpef (pari ad un valore totale di circa 15.500 euro). L’ammontare del contributo per ogni famiglia, limitatamente alle domande che sono state ritenute ammissibili dopo attente analisi degli uffici, è stato erogato in base all’Isee del nucleo famigliare.

Restare vicino alle fasce più deboli della popolazione è un nostro preciso dovere, e siamo fiduciosi che questa utile collaborazione con le parti sociali possa continuare nei prossimi anni per portare un sostegno concreto e reale alle persone più in difficoltà“, sottolinea il vicesindaco Alessandro Tribaudino.

Racconigi, 70mila euro da Fondazione CRC per l’energia sostenibile