L’Asl TO5 premia i migliori Racconti di Nascite

355

Racconti di Nascite 2018 è stato organizzato dal Dipartimento materno Infantile dall’Asl TO5, in collaborazione con le biblioteche comunali di Carmagnola, Chieri, Moncalieri e Nichelino

 

racconti di nascite 2018 AslTO5Tante emozioni -e anche qualche momento di commozione- hanno caratterizzato la cerimonia di premiazione della seconda edizione del concorso letterario Racconti di Nascite.

Il concorso è stato organizzato dal Dipartimento materno Infantile dall’Asl TO5, in collaborazione con le biblioteche comunali di Carmagnola, Chieri, Moncalieri e Nichelino; ha ricevuto, quest’anno, il sostegno della Compagna di san Paolo.

In sensibile crescita, rispetto alla prima edizione, la partecipazione dei novelli scrittori: i partecipanti sono stati 58, contro i 39 dello scorso anno.
Non è cambiata, invece, la formula di assegnazione dei premi. La Giuria -composta da Guido Quarzo, Marta Ruspa, Miranda Martino e Roberto Sermone- ha infatti scremato, selezionato e, infine, individuato i racconti da premiare.

Questi i vincitori di Racconti di Nascite 2018:
1 – Sei nato, di Patrizia Chilin
2 – Da una terra all’altra, di Leonardo Niglia
3 – La stella di Igor, di Immacolata Schiena
4 – Ragazza paradiso, di Caterina Nania
5 – E divento nonna Lù, di Maria Luisa Ferrero
6 – Non tutti i genitori, di Paola Belmonte.
7 – Alemnush, di Adelina Cannata

L’aumentata partecipazione attesta che il concorso sta ottenendo un significativo successo –ha detto Massimo Uberti, direttore generale dell’Asl TO5La scorsa edizione ho fatto parte della Giuria: non invidio i giurati, in quanto i racconti sono tutti talmente belli che si fa fatica ad assegnare un premio. Il nostro intento è quello di promuovere iniziative come questa perché anche raccontare ad altri le emozioni vissute in un momento così forte è “fare salute“. Grazie a tutti i partecipanti, grazie a chi ha organizzato il concorso, grazie ai giurati, alle biblioteche e alla Compagnia di san Paolo che ha creduto in questo progetto”.