Receptionist, figura sempre più trasversale richiesta in vari settori che apre diversi sbocchi lavorativi

745

receptionist hotelReceptionist, figura sempre più trasversale richiesta in vari settori che apre diversi sbocchi lavorativi

Il receptionist è una figura associata generalmente al settore del turismo e rappresenta una sorta di biglietto da visita per l’albergo e in generale per ogni struttura turistica.

É infatti la prima figura con la quale si interfacciano i clienti, quindi deve offrire un’eccellente impressione sin da subito per mostrare una buona immagine della struttura.

Il receptionist, oltre ad accogliere i clienti, si occupa in generale di tutti i servizi front-office e di portineria, dal check-in al check-out fino alla gestione della cassa, delle prenotazioni e della schedatura di documenti e registri.

Tuttavia non bisogna pensare che il receptionist sia una figura ricercata esclusivamente nel settore turistico anzi, grazie alla sua trasversalità, apre diversi sbocchi lavorativi in tanti altri settori.

L’addetto alla reception oggi è infatti richiesto in qualsiasi attività abbia un’elevata affluenza di pubblico dove è necessario organizzare i servizi dell’accoglienza. Si va dai centri estetici agli studi di professionisti privati, dai ristoranti agli enti pubblici fino alle grandi aziende.

Per avere una testimonianza dell’elevata ricerca di questa figura basta consultare il sito verticalizzato receptionist.it, dove sono sempre più ampie e variegate le offerte di lavoro come receptionist.

Chi è interessato a svolgere questo lavoro può accedere comodamente dalla piattaforma a tutte le posizioni aperte, filtrate e selezionate secondo le esperienze maturate e le proprie competenze inserite.

Non sono richiesti particolari studi specifici, anche se sarebbe preferibile avere alle spalle un percorso di formazione nel settore turistico-alberghiero.

Non è però un mestiere chiuso e chiunque, in base alla propria attitudine, può svolgere il lavoro che preferisce nel settore dove è maggiormente ferrato.

L’esperienza in un determinato settore sicuramente ha la sua importanza, così come conoscere una o più lingue rappresenta un valore aggiunto nel CV.

Generalmente è opportuno conoscere almeno l’inglese, oppure qualsiasi altra lingua di paesi che garantiscono un elevato flusso turistico.

Questo perché il receptionist, che sia in una struttura alberghiera o in una multinazionale che richiede questa figura, deve spesso interfacciarsi con clienti o persone straniere.

La capacità di relazionarsi con gli altri, la pazienza, il problem solving e la gentilezza sono requisiti fondamentali che deve avere chi intende svolgere il lavoro di receptionist.

Inoltre sono richieste anche la flessibilità oraria e la disponibilità a lavorare in orari notturni, proprio perché molte strutture alberghiere offrono un servizio di reception 24h.

Anche i tipi di incarichi affidati ai receptionist possono variare notevolmente a seconda dell’attività. Nei presidi fissi, oltre all’accoglienza, possono essere richieste altre mansioni come punto informazioni, vigilanza degli ingressi e centralino.

La carriera di receptionist offre interessanti opportunità in termini di carriera. Acquisendo esperienza nel corso degli anni è lecito attendersi un avanzamento di carriera, con più responsabilità e quindi con uno stipendio più adeguato in base alle nuove mansioni.