25 aprile, il programma delle celebrazioni a Piobesi Torinese

566

Il Comune di Piobesi Torinese ha condiviso il programma delle celebrazioni in occasione dell’anniversario della Liberazione, che ricorre martedì 25 aprile.

piobesi torinese liberazione anniversario festa 25 aprile
Anche il Comune di Piobesi Torinese, insieme ad alcune Associazioni del territorio, organizza le celebrazioni in occasione dell’anniversario della Liberazione, che ricorre martedì 25 aprile (foto: Facebook – Comune di Piobesi Torinese)

Anche il Comune di Piobesi Torinese si prepara a festeggiare l’anniversario della Liberazione, che cade martedì 25 aprile: è stato diffuso il programma delle celebrazioni, in collaborazione con alcune Associazioni del territorio.

A collaborare alla riuscita dell’evento partecipano il gruppo Alpini di Piobesi, la sezione locale dell’Associazione Combattenti e Reduci e la Società Filarmonica Piobesina. “L’Amministrazione comunale si impegna a trasmettere i valori fondamentali della convivenza. É una ricorrenza per celebrare la libertà, in difesa della democrazia e dell’indipendenza, e ad esaltazione della pace -commentano dal Comune piobesino- Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare“.

Martedì 25 aprile il ritrovo per le Associazioni è alle ore 10:45 in piazza Giovanni XXIII, con i propri vessilli e le bandiere, per poi proseguire con la celebrazione della messa nella chiesa parrocchiale. Alle ore 12, poi, verrà deposta la corona alla lapide dei Caduti, posta sotto al porticato del municipio; da lì partirà il corteo con la Società Filarmonica Piobesina e con il gruppo delle majorettes, che passerà lungo corso Italia e via Roma, fino a giungere in piazza I Maggio, dove è presente il monumento degli Alpini.

Per l’occasione, anche il gruppo di lettura #piobesichelegge ha condiviso l’evento e proposto alcuni suggerimenti di lettura in relazione al 25 aprile. “Vi lasciamo qualche consiglio di lettura a tema, nel condividere il programma delle celebrazioni per la Festa della Liberazione -scrive il gruppo sui propri canali social- Vi consigliamo “Una questione privata” e “Il partigiano Johnny”, entrambi di Beppe Fenoglio; “Il sentiero dei nidi di ragno” di Italo Calvino; “L’Agnese va a morire” di Renata Viganò e, infine, “Che il mio sangue possa servire” di Aldo Cazzullo“.

25 aprile, una pedalata tra i luoghi della Resistenza a Carmagnola