Caramagna Piemonte, aperte le domande per i contributi affitto 2022

204

Fino al 2 dicembre i cittadini di Caramagna possono aderire al bando per ricevere contributi a integrazione dei canoni di affitto per l’anno 2022.

Caramagna contributi affitto
Contributi per l’affitto dal Comune di Caramagna Piemonte

Caramagna Piemonte rientra tra i Comuni in cui si può fare richiesta per l’assegnazione di contributi per i canoni di affitto: è possibile inoltrare la domanda fino al 2 dicembre 2022 agli uffici comunali, dopo aver compilato un apposito modello; il bando e il modulo, scaricabili dal sito del Comune, possono essere ritirati in municipio.

Possono aderire al bando tutti i residenti nel Comune che siano cittadini italiani, di uno Stato dell’UE o extra europeo, purché in possesso di un titolo di soggiorno in corso di validità.

I richiedenti devono inoltre possedere un contratto di locazione a uso esclusivamente abitativo e un’attestazione ISEE 2022 in corso di validità. Questa deve evidenziare un reddito uguale o inferiore a 13.619,58 euro, con un’incidenza del canone di affitto superiore al 14%; oppure un reddito superiore a 13.619,58 euro, ma inferiore a 25.000, con un canone d’affitto superiore al 24%.

Santena in sostegno al canone di locazione

Non possono richiedere il contributo gli assegnatari di alloggi di edilizia sociale, i beneficiari di contributi erogati dalla Regione Piemonte o dal Fondo per la Morosità incolpevole (FIMI); infine, sono esclusi dal bando tutti coloro che abbiano nel nucleo familiare proprietari di uno o più immobili.

La domanda deve essere corredata dalla copia del permesso di soggiorno in corso di validità del richiedente (nel caso in cui sia cittadino straniero o apolide) e dalla copia integrale del contratto di affitto. In caso di altri sostegni economici per il pagamento del canone di affitto 2022, erogati da soggetti pubblici o privati, questi vanno dichiarati nella domanda di partecipazione.

A Caramagna un incontro per la prevenzione di truffe e furti in casa