A “scuola di politica” con il PD carmagnolese

221

Il Partito Democratico carmagnolese inaugura a fine febbraio il suo primo percorso di formazione politica di base, che ha raccolto in pochi giorni più di trenta adesioni da parte di giovani tra i 18 e i 30 anni.

«L’iniziativa nasce da una riflessione sui giovani che votano sempre meno e sui sondaggi secondo i quali la politica occupa gli ultimi posti tra gli interessi dei ragazzi -spiegano i promotori- Il Direttivo del Pd carmagnolese ha deciso di porre la domanda ai diretti interessati scoprendo che, in molti casi, il problema principale è la mancanza di informazioni».

Così è nata la proposta di un percorso di tre incontri in cui fare chiarezza sul funzionamento delle istituzioni a livello nazionale e locale, sui meccanismi di voto e sulla storia dei partiti in Italia. Il tutto lasciando spazio a dubbi e domande, anche di più ampio respiro. «Per il nostro Circolo è la prima esperienza di “scuola di politica”, ma, se il riscontro sarà positivo, l’intenzione è di proseguire su questa strada sia riproponendo il primo modulo base, sia immaginando altri percorsi dedicati a temi più specifici o con target diversi».

Gli incontri si svolgeranno il 28 febbraio e il 7 e 14 marzo, aperti anche ai non tesserati e totalmente gratuiti.

«Il neo segretario cittadino, Federico Tosco, già al Congresso aveva individuato come obiettivi a lungo termine il rinnovamento del Circolo e il recupero del dialogo con il territorio e i cittadini: questa iniziativa va proprio in quella direzione -concludono dalla sede del Pd carmagnolese- Un altro dei punti chiave del progetto di Tosco è la valorizzazione delle competenze interne e il lavoro di squadra, non a caso, quindi, la responsabilità del percorso di formazione è stata affidata a Carlo Gamna e Sabrina Quaranta, due dei membri più giovani del rinnovato Consiglio direttivo».