Angeli di Ninfa, tutto esaurito al teatro di Sommariva del Bosco

207

Grande successo di pubblico per la serata organizzata dall’Associazione Angeli di Ninfa al teatro di Sommariva del Bosco, con performance dei ragazzi speciali e dei cantanti Frio e Povia.

angeli di ninfa teatro sommariva bosco
Un momento della festa di Angeli di Ninfa al teatro di Sommariva del Bosco, con Frio e Povia che cantano insieme ai ragazzi speciali dell’Associazione

Grande partecipazione alla serata organizzata dall’Associazione carmagnolese Angeli di Ninfa sabato 1° ottobre al teatro di Sommariva del Bosco, che ha registrato il “tutto esaurito” dei posti disponibili.

Si tratta di un evento ideato per sensibilizzare sempre di più le persone sui temi della disabilità: i ricavati sono stati devoluti all’Associazione carmagnolese, che ha promosso l’iniziativa con l’obiettivo di permettere di proseguire le attività di laboratorio svolte dai ragazzi “speciali” da essa supportati.

angeli di ninfa teatro sommariva bosco
Il cantante sommarivese Frio insieme ad alcuni dei “ragazzi speciali” di Angeli di Ninfa

Proprio i ragazzi di Angeli di Ninfa hanno inaugurato la serata, con un breve ma intenso pezzo teatrale messo in scena da loro e incentrato sull’accettazione dell’altro.

Si è quindi svolto il concerto di Frio, artista sommarivese, e del cantautore Giuseppe Povia, già noto al grande pubblico, che ha coinvolto tutti, sia gli spettatori sia i ragazzi, rendendoli parte attiva durante l’esecuzione di vari pezzi, in un clima armonico.

Sommariva, i ragazzi di Angeli di Ninfa raccolgono la prima lavanda

In particolare Frio ha intrattenuto il pubblico per un’ora con il suo live, eseguendo 16 brani e cantando con Povia il brano “I bambini fanno ooh…”.

Inoltre, i ragazzi di Angeli di Ninfa hanno eseguito una coreografia insieme a Frio sulle note del suo singolo “A noite toda” e l’artista è stato anche insignito del titolo di socio onorario dell’Associazione.

angeli di ninfa teatro sommariva bosco
Un momento del concerto di Frio per Angeli di Ninfa sul palco del teatro di Sommariva del Bosco

Grazie al supporto dei volontari, tutti sono stati seguiti costantemente, con l’intento di divertirsi ed integrarsi con mondo “normale”. L’evento, della durata complessivva di circa tre ore, si è concluso con la lettura di una poesia scritta contro il bullismo da una ragazza che collabora con Angeli di Ninfa.

L’esito è stato positivo, grazie a una buona risposta della Comunità sommarivese; per l’Associazione ci sono già nuovi progetti solidali dietro l’angolo, sempre volti ad avvicinare la società al tema della disabilità.

Giorgia Becchis

I ragazzi speciali di Angeli di Ninfa restaurano bambole per i bimbi in Ucraina