Approvato il regolamento delle EcoFeste a Piobesi Torinese

239

Il Consiglio comunale di Piobesi Torinese ha approvato all’unanimità il regolamento delle EcoFeste per una gestione più sostenibile degli eventi pubblici in cui è prevista la produzione di rifiuti.

ecofeste piobesi
Il Consiglio comunale di Piobesi Torinese ha approvato all’unanimità il regolamento EcoFeste, per una gestione più sostenibile degli eventi pubblici e la promozione della raccolta differenziata durante le manifestazioni [immagine di repertorio]
Il Consiglio comunale di Piobesi Torinese ha approvato il nuovo regolamento per le EcoFeste, che è già in vigore dal 1° ottobre scorso ed è stato trasmesso sia alle Associazioni del territorio, sia al Consorzio Covar 14.

Il regolamento ha tra i suoi obiettivi la promozione e la gestione corretta e sostenibile dei rifiuti all’interno di eventi come sagre, manifestazioni sportive e culturali, fiere. Il documento, come spiegato dal sindaco piobesino Fiorenzo Demichelis, era già stato impostato alla fine del 2019: era anche stato inviato alle Associazioni del paese, così da poter apportare le integrazioni del caso; vennero poi però sospesi i lavori a causa della pandemia, che aveva anche impedito lo svolgimento di manifestazioni in generale. L’Amministrazione ha quindi deciso di riprendere in mano il progetto nel momento in cui il comitato tecnico-scientifico ha permesso le riaperture e ha allentato le restrizioni.

Ripartiamo da Zero, la nuova campagna del Consorzio rifiuti Covar 14

Il regolamento EcoFeste, approvato all’unanimità, ha lo scopo di ridurre la produzione di rifiuti in occasione delle feste; inoltre c’è la volontà di incrementare e valorizzare la raccolta differenziata, favorendo una diminuzione di rifiuti secchi non riciclabili a favore invece della quota destinata al compostaggio, anche grazie all’utilizzo delle cosiddette bio-plastiche.

Tra gli altri obiettivi del regolamento c’è anche l’intenzione di orientare e sensibilizzare la Comunità dei cittadini verso scelte consapevoli in campo ambientale, oltre al privilegiare forniture sostenibili e locali per rafforzare il rapporto con il territorio.

É necessario dotare il Comune di uno strumento simile che sia utile a promuovere la gestione corretta e sostenibile dei rifiuti durante gli eventi di tipo pubblico, in cui è prevista la somministrazione di cibi e bevande e dove quindi si producono rifiuti, destinati al ciclo della raccolta differenziata -sono le intenzioni inserite nel regolamento EcoFeste- L’obiettivo è aiutare gli organizzatori e promuovere azioni per ridurre la produzione di rifiuti, oltre a disciplinare una gestione corretta e sostenibile degli stessi“.

Villastellone aderisce alle eco-feste del Covar 14