Aree cani assenti a Carignano. Il sindaco: “affronteremo il problema”

214

A Carignano mancano le aree cani e i padroni dei quattro zampe si lamentano. Il sindaco Albertino: “un problema che mi preoccupa e che intendo affrontare”. Il nodo da risolvere è legato alla gestione.

aree cani carignano
Aree cani assenti a Carignano: il sindaco vuole risolvere il problema

Nel Comune di Carignano le aree cani sono assenti e questa mancanza pesa su coloro che possiedono un amico a quattro zampe, costretti a portare i loro cani nei paesi vicini per poterli fare correre liberamente all’interno di un recinto.

Un problema non tanto determinato dalla mancanza di spazi verdi in cui poterle realizzare, bensì dalla gestione.
A questo proposito, interviene il sindaco Giorgio Albertino: “è un problema che l’Amministrazione ha a cuore e che intendiamo affrontare”.

La questione è già stata discussa in Giunta: “In passato avevamo preso contatto con un’Associazione ma l’accordo non è andato a buon fine: al momento stiamo cercando persone disponibili a gestire e a mantenere pulita l’area”.

Relativamente allo spazio in cui sorgerà il futuro recinto, sono diverse le aree che potrebbero essere prese in considerazione, ma è necessario un consulto con esperti.

È tuttavia certo che la futura area cani di Carignano non sorgerà in un parco pubblico, rivolto alle famiglie: si vogliono infatti mantenere gli spazi separati, garantendo uno spiazzo apposito per i quattro zampe, attrezzato con cestini e fontanelle.

Albertino rassicura: “Stiamo valutando le possibili soluzioni: sono molti i carignanesi che hanno un cane ed è giusto che anche gli animali abbiano un’area a loro dedicata” -conclude- “La speranza è anche che Carignano diventi una città più pulita e libera dagli escrementi lasciati sui marciapiedi dai padroni più irresponsabili”.

A spasso con i cani del canile: il dog trekking che coniuga escursionismo e volontariato