Artisti e creativi in azione per la riduzione dei rifiuti

671

palazzo lomellini

Venerdì 20 novembre alle 18 verrà inaugurata a Palazzo Lomellini la quarta edizione della mostra d’arte di sensibilizzazione sul tema dei rifiuti che Carmagnola dedica a Riduzione, Recupero, Riuso e Riciclo (le “Quattro R” a salvaguardia dell’ambiente), inserita tra gli eventi della Serr – Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.

“L’Araba Fenice: Riuso Funzionale, Riciclo Artistico”, ideata e curata dall’Associazione culturale Peppino Impastato e realizzata in collaborazione con il Comune di Carmagnola, ospiterà 16 artisti e creativi, artigiani e amanti del riuso le cui creazioni ridanno vita a materiali che altrimenti sarebbero dimenticati o rifiuti.

«La sfida, fin dalla prima edizione del 2012, è quella di meravigliare i visitatori con opere dal fascino inconsueto, la cui bellezza deriva anche dalla particolarità dei materiali con cui sono realizzate –spiegano i promotori- La mostra tratta con apparente leggerezza una tematica, quella della gestione rifiuti e del consumismo, che richiede da parte di tutti noi scelte ponderate e considerazioni attente».

L’esposizione si articola in due sezioni: gli spazi al primo piano saranno l’ambientazione del riuso “al femminile”, con opere di Daniela Evangelisti, Lorena Fortuna e Annarita Serra. Il riuso al femminile è anche rappresentato dall’abbigliamento, accessori e gioielli creati a partire dai materiali più improbabili, come quelli utilizzati nelle creazioni di Elisa Durigon, Ada Santarelli, Graziana Giunta, Italia Furlan, Marilde Saliani ed Elisa Mondino.

Il secondo piano sarà invece dedicato ai materiali, dando rilievo alle competenze acquisite da ciascun artista rispetto al proprio materiale preferito: in questo ambito si inseriscono Giancarlo Laurenti, Ilario Massetti, Alessandro Maggiorino, Angelo Lussiana, Gianni De Paoli e Anna Torazza. La mostra ospita inoltre alcune opere di Mario Giammarinaro, dedicate all’inquinamento ambientale.

Tanti anche gli eventi collaterali a tema. Venerdì 27 novembre alle 18,30 si terrà un incontro di presentazione del Banco Farmaceutico, progetto che lambisce il tema del riuso per orientare l’attenzione verso il sostegno dato alle persone più fragili e deboli. Verranno presentati i dati relativi ai farmaci come rifiuti speciali e alla filiera del recupero e il Consorzio Chierese per i Servizi avrà lo spazio per presentare il concorso Eco Design indirizzato alle scuole medie superiori.

Nel mese di dicembre è prevista la proiezione del film “The Repairman”, in collaborazione con il Cinema Elios e il Circolo locale di Legambiente “il Platano”. La proiezione, all’Elios di piazza Verdi, sarà preceduta da un “Restart Party”, una dimostrazione di come si possano recuperare apparecchiature non funzionanti.

Nell’arco di tutta la mostra ci sarà un angolo di book crossing, così come è prevista una giornata di baratto o libero scambio nel mese di dicembre. L’Associazione ha inoltre avviato un progetto di recupero degli stendardi di Palazzo Lomellini che trasformati diventano oggetti resistenti, originali e unici: il ricavato andrà a sostegno delle iniziative di Palazzo Lomellini.

Nell’ottica del tema dell’edizione 2015 della Serr, ossia la dematerializzazione, il catalogo della mostra sarà scaricabile on-line. Per informazioni chiamare lo 011-9724238, scrivere a centopassi.carmagnola@gmail.com o visitare i siti www.palazzolomellini.com e www.arabafenice.it.

Piergiorgio Sola