Bcc, nessuna commissione per le donazioni agli ospedali

363

La Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano Stura azzera le commissioni per tutte le donazioni a favore degli ospedali e lancia un appello a soci e clienti affinché sostengano il sistema sanitario piemontese.

Bcc di Casalgrasso a Salsasio donazioni ospedali
Zero commissioni per chi farà donazioni a favore degli ospedali del territorio: questo il provvedimento adottato dalla Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano Stura, teso a favorire il sostegno alle strutture sanitarie che stanno lavorando senza sosta per l’emergenza Coronavirus.

L’azzeramento dei costi per queste operazioni è una misura concreta con cui la banca accompagna l’appello rivolto a tutti i propri soci e clienti affinché, anche con somme modeste, facciano un gesto concreto di solidarietà“, sottolineano dalla Bcc.

Per favorire le donazioni, l’istituto di credito ha annullato le commissioni per i bonifici disposti verso la Fondazione Ospedale Santa Croce di Cuneo, l’Asl di Torino 5 per l’Ospedale San Lorenzo di Carmagnola e l’Asl Città di Torino per l’Ospedale Amedeo di Savoia, tre strutture a cui aveva peraltro già donato una somma complessiva di 90 mila euro nei giorni scorsi.

Inoltre, la Bcc ha messo a disposizione gli Iban dei tre ospedali sul proprio sito internet e ha inviato un’email a 7.400 clienti per facilitare le donazioni. «Stiamo vivendo una situazione di emergenza senza eguali, per questo abbiamo pensato di facilitare i nostri soci e i nostri clienti con questa iniziativacommenta Alberto Osenda, presidente della banca– Il Piemonte si è sempre dimostrato un territorio solidale e unito. Siamo certi che, anche in questa occasione, faremo tutti uno sforzo per aiutare il nostro sistema sanitario, i medici e gli infermieri che stanno lottando per contrastare la diffusione del contagio e per salvare la vita a tutti noi».