Bilancio (e non solo) all’esame del Consiglio comunale di Carmagnola

238

Giovedì 25 marzo si riunisce -ancora in modalità telematica- il Consiglio comunale di Carmagnola: all’ordine del giorno, innanzitutto, il bilancio di previsione 2021-2023.

bilancio carmagnola
Il Consiglio comunale di Carmagnola è chiamato a deliberare su diversi punti all’ordine del giorno, a partire dal bilancio di previsione 2021-2023

Nella serata di giovedì 25 marzo 2021 è convocata una nuova seduta del Consiglio comunale di Carmagnola, che si svolgerà ancora con modalità online a causa delle norme anti-contagio in vigore e che affronterà, tra i vari argomenti, anche il bilancio di previsione per il prossimo triennio.

Sono 18, in totale, i punti all’ordine del giorno. Dopo le comunicazioni del presidente del Consiglio comunale, Paolo Sobrero, e del sindaco Ivana Gaveglio, verrà subito affrontato il “piatto forte” della serata, con tre votazioni legate al bilancio.

All’assise civica carmagnolese è infatti richiesto di approvare di Documento Unico di Programmazione (DUP) per il triennio 2021-2023; la destinazione degli oneri di urbanizzazione e il bilancio di previsione vero e proprio.

Sarà quindi la volta delle interpellanze da parte delle opposizioni, di cui due a firma del Partito Democratico e due presentate dal Movimento 5 Stelle.

Tra gli altri punti in discussione, la convenzione con Nichelino per il servizio unico di Avvocatura; la Commissione locale per il paesaggio; l’affidamento di un’area in via Sella per la costruzione e gestione di impianti sportivi; alcune delibere riguardanti il patrimonio comunale e le modifiche al regolamento sulla videosorveglianza.

Carmagnola scommette sulla videosorveglianza