Bitcoin: dalle auto elettriche alle donazioni, dove utilizzare la criptovaluta

16
bitcoin
Bitcoin, la regina delle criptovalute

Bitcoin, la “regina” delle criptovalute, sta conoscendo un costante apprezzamento non solo da parte degli investitori, quanto anche da quei risparmiatori che desiderano sfruttare la valuta digitale per regolare i propri acquisti di beni e di servizi.

In tal senso, non sfugge il fatto che nel corso del 2020 sempre più imprese abbiano iniziato ad accettare Bitcoin come fonte legittima di denaro, permettendo così ai propri utenti che posseggono BTC di poterli spendere nelle proprie strutture.

Ma quali sono i settori più “aperti” al mondo delle criptovalute? E, insomma, dove puoi spendere BTC con la massima comodità?

Tecnologia, giochi e non solo: dove BTC è più accettato

Sebbene non tutti i punti vendita e siti internet accettino Bitcoin come strumento di pagamento, è evidente che l’adozione di BTC come metodo di regolamento degli acquisti conoscerà un costante incremento con il passare dei mesi e degli anni.

Peraltro, alcuni settori sembrano essere molto più avanti di “altri” nel riconoscimento della legittimità commerciale di Bitcoin. Si pensi, su tutti, a quello del commercio elettronico al dettaglio e dell’intrattenimento. Qualche esempio?

Le società e i settori che accettano Bitcoin

Con l’annuncio di Elon Musk con cui si ufficializza che Tesla permetterà ai propri clienti di pagare le auto elettriche in Bitcoin, la platea di grandi corporate che accettano BTC si è allargato in modo non marginale. Qualcuno, però, si è mosso prima: ecco le maggiori società che accettano Bitcoin come strumento di pagamento, facendo da apripista a tutte le numerose seguaci.

Wikipedia, donazioni in Bitcoin

Wikipedia, la società che da tempo gestisce quella che è l’enciclopedia open-source più grande e importante del mondo, ha in momenti non sospetti iniziato ad accettare donazioni di Bitcoin. Le donazioni effettuate dagli utenti di Wikipedia alla fondazione sono veicolate attraverso BitPay.

I più noti casinò accettano da tempo BTC

Uno dei primi settori che si è aperto con fiducia al mondo di Bitcoin è stato quello dell’intrattenimento online. Come puoi vedere confrontando la lista dei nuovi operatori segnalati da Casinos.it, sono sempre di più le piattaforme di gioco che consentono ai propri utenti di effettuare depositi in criptovalute, e riscuotere le vincite con la stessa valuta digitale.

Microsoft accetta BTC per alcuni servizi

Anche la società fondata da Bill Gates permette di usare Bitcoin per alcune operazioni (non per tutte). Oltre a ciò, si noti come il rapporto tra Microsoft e Bitcoin sia stato meno uniforme rispetto a quanto agito da Wikipedia, considerato che per un breve frangente la compagnia scelse addirittura di eliminare la presenza delle criptovalute tra i mezzi di pagamento accettati.