I campioni dello sport per i ragazzi autistici

317

I ragazzi autistici dell’Associazione carmagnolese Angeli di Ninfa hanno incontrato l’ex calciatore Gigi Lentini e i ciclisti Rosa e Sobrero, in un connubio tra sport e autismo.

ragazzi autistici sport ciclismo
I ragazzi di Angeli di Ninfa con i campioni di ciclismo Rosa e Sobrero

I campioni dello sport, attuali e del passato, dimostrano di avere un grande cuore e si mobilitano per i ragazzi autistici seguiti dall’associazione carmagnolese Angeli di Ninfa.

I due ciclisti Max Rosa, professionista in forza al team Neri Sottoli Selle Italia (e fratello d’arte di Diego Rosa, anche lui professionista) e il giovane Sobrero, che dal 2020 passerà anch’egli al professionismo, hanno trascorso un pomeriggio in compagnia di alcuni dei ragazzi autistici dell’Associazione “Angeli di Ninfa” di Carmagnola.

«Anche il ciclismo è inclusione e questi campioni lo hanno dimostrato commenta la presidente dell’Associazione, Antonella Cavallini Sono due ragazzi sensibili, che ringraziamo per la presenza a Carmagnola e a cui auguriamo mille vittorie».

gigi lentini ragazzi autistici sport
Gigi Lentini

Un altro pomeriggio all’insegna della solidarietà e dell’attenzione verso il tema dell’autismo ha coinvolto invece l’ex calciatore carmagnolese Gigi Lentini, stella della Nazionale così come di Milan e Torino, che si è messo a disposizione dei ragazzi di Angeli di Ninfa, donando loro dell’ottimo miele di sua produzione e regalando sorrisi e ascolto.

Non è la prima volta che lo sport si dimostra vicino ai ragazzi autistici carmagnolesi: in città sono infatti attive squadre di basket e calcio loro dedicate, che in passato avevano visto anche l’interesse di grandi team, come l’As Roma.