Contributi contro gli sfratti a Carmagnola, domande fino al 23

267

Fino al 23 dicembre il Comune di Carmagnola eroga contributi economici per contrastare gli sfratti a famiglie colpite dalla crisi legata al Covid.

sfratti carmagnola
Il Comune di Carmagnola ha approvato misure contro gli sfratti a favore delle famiglie colpite dalla crisi Covid

L’Amministrazione di Carmagnola ha approvato una nuova misura per sostenere i nuclei familiari in condizioni di particolare vulnerabilità a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, con l’obiettivo di prevenire o interrompere gli sfratti.

Il sostegno economico consiste in contributi a favore dei proprietari di alloggi dati in locazione secondo due linee di intervento.

In caso di affitti insoluti (da marzo 2020 in poi) senza avvio di procedura di sfratto si prevede l’erogazione fino ad un massimo di sei mensilità di canone, per un importo complessivo non superiore a 3.600 euro.

In caso di affitti insoluti con avvio di procedura di sfratto e fino alla fase dell’intimazione è invece prevista l’erogazione di un importo di 6.000 euro a fronte di impegno formale da parte del proprietario dell’alloggio a rinunciare al prosieguo della procedura di sfratto oppure 2.000 euro nel caso in cui il proprietario si impegni a rinviare la procedura di sfratto di almeno sei mesi, al netto delle proroghe legali.

Possono far domanda i nuclei familiari (conduttori degli alloggi) in possesso di attestazione Isee non superiore a 26 mila euro e in presenza dei requisiti previsti dal bando. Le richieste devono essere presentate entro le ore 12 del 23 dicembre 2021.

Carmagnola: contributi per l’affitto anno 2021, domande dal 15 novembre

Per richiedere il contributo, occorre compilare i modelli presenti sul sito del Comune oppure disponibili all’ufficio Politiche sociali.

Verrà formulata una graduatoria delle domande ammesse sulla base del valore crescente del reddito complessivo risultante alla voce “somma dei redditi dei componenti del nucleo” dell’attestazione Isee in corso di validità ossia dal più basso al più alto fino ad esaurimento, entro l’anno 2021, delle risorse previste”, spiegano dal Comune.

Per informazioni, richieste di chiarimento e quesiti, scrivere all’indirizzo email politiche.sociali@comune.carmagnola.to.it oppure presentarsi allo sportello di via Mazzini 1  dal lunedì al venerdì tra le ore 8:30 e le 12:15; telefono 011-9724224 o 226 o 227.

“Abbiamo voluto approvare questa ulteriore misura a sostegno delle famiglie che hanno pesantemente subito la crisi economica provocata dalla pandemia -commenta l’assessore alle Politiche sociali, Massimiliano Pampaloni Il problema dell’abitazione sta diventando più urgente anche sul nostro territorio a causa del termine dello stop agli sfratti. Auspico che questa misura, che va richiesta dal conduttore dell’alloggio a favore del proprietario per la copertura degli affitti insoluti, possa ridurre il numero degli sfratti complessivi sul territorio e aiutare le famiglie che si trovano in difficoltà temporanee”.

Covid-19 nel Carmagnolese, i contagi raggiungono i livelli di marzo 2021