A Felice Giraudo e Sandro Magagna il Delfino d’Oro 2018

248

La III Commissione, guidata da Pasquale Sicilia, ha votato i nuovi vincitori della massima onorificenza della Città di Carmagnola, su una rosa di circa 10 candidature.
Il Delfino d’Oro 2018 andrà a Felice Giraudo e Sandro Magagna: la cerimonia di consegna prevista a dicembre.

 

Sono l’ex sindaco Felice Giraudo e l’imprenditore Sandro Magagna i due vincitori del Delfino d’Oro 2018, la massima onorificenza della Città di Carmagnola che viene assegnata ogni due anni negli ambiti dell’impegno sociale, lavorativo, sportivo e culturale.

Felice Giraudo Delfino d'Oro 2018 CarmagnolaFelice Giraudo, classe 1934, storico esponente della Democrazia Cristiana, ha guidato Carmagnola per oltre trent’anni -dal 1971 al 1974, quindi dal 1985 al 2011- oltre a essere anche assessore e consigliere comunale.
Durante i suoi mandati ha realizzato 18 campi da calcio, il centro sportivo di corso Roma, il parco di Cascina Vigna e il Bosco del Gerbasso, i centri di incontro delle borgate e il “Bruno Longo” in Zona Lame, la scuola superiore di Agraria, il depuratore del Ceis e gran parte delle fognature nelle borgate cittadine.
Inoltre, nel 1963 ha fondato la squadra di calcio del San Bernardo; fino al 2002 ha diretto il Consorzio Agrario di Carmagnola. E’ stato anche fondatore nel 1998 ed è oggi presidente onorario di Assocanapa, associazione del Coordinamento nazionale per la canapicoltura, che promuove in tutta Italia la coltivazione (e la cultura) della canapa.

Sandro Magagna Delfino d'Oro 2018 CarmagnolaSandro Magagna, nato nel 1952, figlio di due maestri elementari, si è laureato in ingegneria nel 1978 e ha lavorato in Pirelli, a Milano. Nel 1988 abbandona la multinazionale e, spinto dalla passione per l’innovazione meccanica e la logistica, fonda la società ECS Material Handling Italy, per farne un punto di riferimento dell’automazione industriale internazionale. L’azienda, negli anni, ha dato lavoro a Carmagnola a oltre 200 persone (incluso l’indotto), tra cui molti giovani, e ha esportato i propri impianti e prodotti in oltre 150 stati del mondo.
Oltre all’impegno lavorativo, ha anche sostenuto molte attività culturali e di solidarietà del territorio -a partire da Caritas, Fidas, Istituto Cavalli, Croce Rossa e oratorio della Collegiata- diventando con ECS partner ufficiale della Fiera Nazionale del Peperone.

I vincitori del Delfino d’Oro 2018 sono stati scelti tra una rosa di circa dieci candidature, sostenute da svariati carmagnolesi, per opera della III Commissione, guidata dal consigliere Pasquale Sicilia.
La premiazione si terrà in apertura della seduta di dicembre del Consiglio comunale, la cui data al momento risulta ancora da stabilire.