Gli studenti poirinesi partono con il “Treno della Memoria”

214

Nei giorni scorsi alcuni giovani studenti poirinesi sono partiti con il progetto “Treno della Memoria”; il viaggio prevede la visita ai campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau.

studenti poirinesi treno memoria
A salutare i giovani studenti prima della partenza era presente anche la sindaca di Poirino Angelita Mollo

Alcuni giovani studenti poirinesi sono partiti nei giorni scorsi con il progetto “Treno della Memoria“: il viaggio prevede la visita dei campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau, del ghetto ebraico di Cracovia e del Museo della Fabbrica di Schindler.

L’iniziativa “Treno della Memoria” è nata nel 2004 e prende vita dalla fortissima necessità di ragionare su una vera risposta sociale e civile da dare alle guerre e ai conflitti, attraverso l’educazione alla cittadinanza attiva e la costruzione di un comune sentirsi cittadini europei.

“Soltanto attraverso le testimonianze dirette e “toccando con mano” quello che è stato riusciamo ad avvicinarci alla conoscenza di ciò che fu il grande processo di produzione sociale di odio e indifferenza che interessò l’Europa e il mondo nel periodo storico trattato –commentano gli organizzatori dell’iniziativa- Studiare e visitare Auschwitz e le ferite del ‘900 significa riflettersi nella storia e riflettere sui meccanismi profondi che regolano la nostra civiltà, figlia di quell’epoca”.

Poirino aderisce al Treno della Memoria 2022