Il generale Carmelo Burgio ospite alla Soms di Racconigi

151

Giovedì 8 febbraio a Racconigi il generale di Corpo d’Armata Carmelo Burgio presenterà il suo libro “Nassiriyah, dall’attentato alla ricerca della verità”. Appuntamento alle 21 alla Soms, ingresso gratuito. 

Il generale di Corpo d’Armata Carmelo Burgio

Giovedì 8 febbraio il generale di Corpo d’Armata Carmelo Burgio presenterà a Racconigi il suo ultimo libro “Nassiriyah, dall’attentato alla ricerca della verità”, in un dialogo con il dottor Antonio San Francesco, giornalista di Famiglia Cristiana.

L’evento, gratuito, inizierà alle ore 20:30 nel salone Soms, in via Carlo Costa 21. 

“Il generale Burgio – anticipa il vice sindaco Alessandro Tribaudino racconterà della sua esperienza sul campo in un territorio difficile come quello iracheno del 2003; oggi viviamo purtroppo un periodo storico in cui può essere facile anche per noi immedesimarci e ben comprendere i rischi e le sofferenze che sempre vengono provocate da ogni tipo di conflitto, sia per i militari attivi che per le popolazioni civili, spesso vittime inermi”.

Domani a Racconigi la consegna della Costituzione ai neo maggiorenni

Carmelo Burgio, nato nel 1957 ad Anzio, ha partecipato alla missione LIBANO2 a Beirut. Ha quindi prestato servizio dal 1985 al 1987 presso il Nucleo Carabinieri Presidenziale, impiegato nei servizi di scorta al Presidente della Repubblica Francesco Cossiga, e dal 1987 al 1993 ha comandato la compagnia e, successivamente, il Reparto operativo di Cagliari. Divenne comandante per 4 anni del Battaglione CC Paracadutisti (impiegato nell’operazione Alba in Albania, e nella missione IFOR e SFOR in Bosnia).

A fine 2003 diventa Comandante del Reggimento Multinational Specialized Unit in Iraq, subito dopo l’attentato di Nassiriya del 12 novembre 2003. Rientrato in Italia, opera per 4 anni sul campo contro la camorra in qualità di Comandante Provinciale dei Carabinieri di Caserta fino al 2008. È stato anche Capo del I e III Reparto alla Direzione Investigativa Antimafia, e ha guidato la prima brigata mobile. 

Nel 2010 torna in missione all’estero, in Afghanistan, dove prende il comando del Gruppo consultivo di addestramento combinato (Ctag-p) della polizia, in ambito Nato. Promosso Generale di Divisione nel 2017 e Generale di Corpo d’Armata, nel 2020, prende la guida del Comando interregionale carabinieri “Culqualber”, con sede a Messina.

È motivo di grande orgogliocommenta il primo cittadino Valerio Oderda, fra i promotori della serata–  ospitare nella nostra Racconigi un così eminente rappresentante della sicurezza dello stato, un uomo che con la propria persona ci ha difeso sul campo e ci ha reso tutti orgogliosi di essere italiani”.

A Racconigi quattro nuovi aspiranti Soccorritori Volontari 118