Riduzione rifiuti, il “Bobbio” di Carignano vince il premio scuole Covar14

1878

Una delle sezioni dell’Istituto alberghiero “Norberto Bobbio” di Carignano ha vinto il concorso organizzato dal Consorzio Covar14 in occasione della SERR – Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2020.

bobbio carignano riduzione rifiuti
La classe Terza H dell’Istituto Bobbio di Carignano vincitrice del concorso organizzato dal Covar14 in occasione della SERR – Settimana Europea Riduzione Rifiuti (Fonte: pagina Facebook “IIS Norberto Bobbio – Studenti”)

La classe Terza H dell’istituto alberghiero “Norberto Bobbio” di Carignano è risultata la vincitrice per la categoria “scuole” del concorso organizzato dal Consorzio rifiuti Covar14 indetto in occasione della SERR, la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.

La tematica del contest erano i “rifiuti invisibili”, ossia quelli generati durante il processo di fabbricazione e di distribuzione dei prodotti. La partecipazione prevedeva la realizzazione di un breve video che mostrasse le pratiche attuate per favorire la sostenibilità ambientale.

A questo proposito, alcuni allievi della Terza H, guidati dalla loro professoressa di enogastronomia dolciaria, Rosa Lupo, hanno deciso di creare un piatto con avanzi di cibo per sottolineare la lotta contro lo spreco alimentare.


La ricetta in questione è una brioche alla pera con glassa al cacao e nocciola: gli avanzi utilizzati nella ricetta sono sia mangerecci –si tratta in questo caso di pere sciroppate– sia relativi al materiale: il dolce, infatti, viene cotto all’interno di alcune lattine.

La classe Terza H non è la sola sezione del Bobbio ad aver partecipato al concorso. Anche gli studenti della Quinta D dell’Istituto hanno proposto un loro piatto contro lo spreco, recuperando degli avanzi di cous cous orientale e di vellutata di zucca e porri. Da questi resti hanno così origine le polpettine di cous cous con crema di zucca e porri.

Il procedimento di entrambe le ricette è visionabile sia sulla pagina web dell’Istituto Bobbio sia sul canale Youtube del Covar, piattaforma sulla quale è avvenuta la votazione per la scelta dei vincitori.

Covar 14 propone “Si fa presto a dire Green”