La Mac Rugby ritrova la vittoria e il terzo posto

90

Continua la scalata in classifica della Mac Rugby. Nonostante la netta sconfitta a Biella nell’ultima giornata di ritorno, arrivano due vittorie contro La Drola e Avigliana che permettono alla franchigia carmachierese di agguantare il terzo posto.
Quasi nulla da dire sulla trasferta nel biellese, con i ragazzi che arrivano un po’ arrugginiti dal lungo stop ed entrano in campo senza mordente. Subito un paio di mete dei locali fanno capire che sarà una partita dura. I giocatori Mac non riescono a prendere le misure ai padroni di casa, superiori sia sul piano fisico che tecnico, e subiscono altre due mete ancora nel primo tempo. Meglio nella seconda frazione, complice anche il calo dei padroni di casa, con i carmachieresi che vanno in meta alla bandierina. Poi il Biella segna ancora una meta e finisce 34 a 5.
Una settimana dopo, la Mac torna nella casa circondariale “Lorusso Cotugno” di Torino per la partita contro i detenuti della Drola. Subito un piazzato porta in svantaggio i carmachieresi che però non demordono e vanno in meta con una bella azione al largo, replicata poco dopo con una simile dalla parte opposta del campo. Si chiude la frazione sul 3-10 e sembra non esserci partita, visti anche i molti errori dei locali, con tanti nuovi giocatori in squadra. Ma appena i carmachieresi tirano il fiato, vengono puniti dalla marcatura dei detenuti, che iniziano a spingere sul piano fisico e passano in vantaggio grazie ad una madornale svista arbitrale. La Mac però non si abbatte e ha il carattere per andare ancora in meta con la mischia. 17 a 15 è quindi il punteggio prima di un finale thrilling: i granata si conquistano una punizione da posizione favorevole, il kicker porta il punteggio sul 17-18. Restano pochi minuti, e Mac con palla in mano. Il calcio a buttar fuori l’ovale colpisce incredibilmente un avversario e resta in campo: segue un po’ di confusione e l’ovale arriva ancora alla Mac, che però non va fuori e regala una punizione ai detenuti seppur da lunga distanza. Si resta col fiato sospeso per tutta l’esecuzione del calcio: sarebbe una beffa per quello visto in campo. L’ovale esce di pochissimo a lato e scatta l’euforia dei carmachieresi, che per la seconda volta in stagione espugnano questo difficile campo.
Di nuovo un lungo stop per il Sei Nazioni e ci si sposta a Pessione, dove la franchigia granata riceve l’Avigliana, fanalino di coda del girone. Gli ospiti si presentano in numero contato e nulla possono contro una Mac finalmente al completo. I primi minuti comunque son molto duri, con gli ospiti che concedono poco e difendono bene. Ma il gioco ovviamente lo fanno i padroni di casa, che vanno in meta con un cross kick raccolto dall’ala. Pochi minuti e si replica, stavolta con la mischia che gioca in velocità e vola alla bandierina. Nonostante la differenza tecnica, comunque, sono molti gli errori dei carmachieresi, non troppo concentrati. Finisce il primo tempo 12 a 0, si riparte e arriva subito la terza meta: mischia ai 5 metri e Mac che spinge fino a schiacciare l’ovale. Agli ospiti va comunque il merito di continuare a lottare, anche se un paio di errori portano ancora due segnature a favore dei granata. Ultimi minuti e arriva la sesta meta con una bella azione dei trequarti, che finisce in mezzo ai pali per il 32 a 0 finale.
Prossima partita ai primi di marzo, l’atteso derby con il Moncalieri.