Nuovo libro di Bertalmia, ambientato a Carmagnola

543

Sabato 25 maggio presentato il libro “La ciotola del cane”, del carmagnolese Gian Antonio Bertalmia. Le vicende si svolgono nella Carmagnola anni Sessanta.

Bertalmia libro La ciotola del cane

Sabato 25 maggio alle ore 17, nella sala congressi dell’hotel Italia di via Torino 23, verrà presentato un libro insolito e avvincente, dal titolo “La ciotola del cane”, scritto da Gian Antonio Bertalmia e ambientato a Carmagnola.

Questa la trama del romanzo: “In un bosco delle campagne carmagnolesi viene trovato un cadavere senza testa. I carabinieri cominciano subito a indagare ma la testa non si trova e nessuno riesce a dare un nome alla vittima. La vicenda si svolge negli anni Sessanta durante la grande immigrazione dal Sud ed è raccontata in modo molto originale da un giornalista dell’allora Gazzetta del Popolo che indaga per conto suo e dalla stessa vittima che racconta i suoi ultimi giorni di vita. Le due store finiranno poi per incontrarsi in un finale sorprendente“.

Gian Antonio BertalmiaBertalmia, autore carmagnolese, classe 1941, scrive in lingua italiana e in piemontese. Ha vinto numerosi premi letterari, tra i quali il Città di Cattolica (due volte), Oscar della letteratura italiana; il Premio nazionale Cesare Pavese (tre volte) e l’ottava edizione del concorso letterario nazionale “Pennacalamaio”, promosso dall’Associazione culturale Zacem di Savona. E’ anche autore di testi teatrali.

Modererà l’incontro l’editore e giornalista Sergio Bevilacqua, mentre l’attrice Maria Antonietta Centoducati proporrà alcune letture scelte dal libro. A fine presentazione, aperitivo offerto dall’autore.

È gradita la prenotazione al numero 339-1764945.