Moretta: le suore di Villa Loreto e il sindaco Gatti a Rossiglione

435

Il sindaco di Moretta Gatti, nei giorni scorsi, ha accompagnato le suore della casa di riposo Villa Loreto a Rossiglione, per il centenario dell’ordinazione sacerdotale di monsignor Ferrando, fondatore delle missionarie di Maria.

Moretta suore Rossiglione
Per l’occasione è stata celebrata la messa, officiata dal vescovo della zona episcopale

Nei giorni scorsi il sindaco di Moretta Gianni Gatti ha accompagnato le suore della casa di riposo Villa Loreto a Rossiglione, in provincia di Genova, dove si trova la casa madre delle Missionarie di Maria Aiuto dei Cristiani, ordine di cui le suore di Moretta fanno parte.

“Le suore avevano piacere di essere presenti a Genova, in occasione della messa per il centenario dell’ordinazione sacerdotale di monsignor Stefano Ferrando, fondatore delle missionarie di Maria –racconta Gatti– Avevano qualche difficoltà nell’organizzare il viaggio, così mi sono messo volentieri a disposizione, garantendo in questo modo la presenza ufficiale del Comune di Moretta per l’occasione”. 

A Moretta un flash mob ispirato all’artista Michelangelo Pistoletto

È stata celebrata la messa, officiate dal vescovo della zona episcopale, cui hanno
presenziato numerosi sacerdoti dell’area e moltissime suore consorelle arrivate da
ogni regione d’Italia.

Dopo il pranzo il gruppo ha fatto sosta nella vicina Arenzano per una passeggiata sul lungomare, prima del ritorno a Moretta nel tardo pomeriggio.

Il servizio che le suore prestano a Villa Loreto è importanteconclude Gatti– La loro presenza è da anni un punto di riferimento fondamentale per gli ospiti e per tutta la struttura. Era importante in questa occasione essere presente per dimostrare con un piccolo gesto la gratitudine della comunità morettese nei loro confronti”.

Sabato un incontro con la Santa Monica Onlus di Moretta