Piemonte: prorogato il contributo regionale per i lavoratori in difficoltà

441

È stato prorogato a martedì 21 dicembre il bando della Regione Piemonte che mette a disposizione un contributo di 600 euro a favore di lavoratrici e lavoratori in disagio economico senza ammortizzatori, i quali hanno subito una riduzione dello stipendio a causa della sospensione o della cessazione della prestazione lavorativa nella primavera 2020.

Prorogato il contributo regionale per i lavoratori in difficoltà
Ci sarà tempo fino al 21 dicembre per richiedere il contributo regionale destinato ai lavoratori in difficoltà senza ammotizzatori sociali [immagine di repertorio]
La Regione Piemonte ha comunicato che è stato prorogato a martedì 21 dicembre 2021 il bando regionale che prevede l’erogazione di un contributo una tantum -dal valore di 600 euro- rivolto ai lavoratori e alle lavoratrici esclusi dagli ammortizzatori sociali, o che hanno subito una riduzione della retribuzione a causa della sospensione o della cessazione della prestazione lavorativa nel periodo continuativo da marzo 2020 a maggio 2020.

Il termine della misura -finanziata con con 9,250 milioni di euro– era inizialmente fissato al 7 dicembre. Ulteriori informazioni e dettagli sono consultabili sul sito di Finpiemonte o sulla pagina dedicata al bando, disponibile a questo link.

Regione Piemonte, corsi obbligatori per i percettori del reddito di cittadinanza