Piobesi: 45 mila euro di contributi per sostenere le attività commerciali

620

Pubblicato il bando del Comune di Piobesi Torinese volto a sostenere commercianti e studi professionali del paese con contributi a fondo perduto.

Piobesi contributi attività commerciali CovidL’Amministrazione comunale di Piobesi Torinese risponde “nei fatti” alle critiche dell’Opposizione in merito alla poca chiarezza sulle modalità di assegnazione dei contributi ai commercianti locali, pubblicando il nuovo bando a favore degli operatori al dettaglio e degli studi professionali per opere di messa in sicurezza dei locali commerciali a seguito dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19.

Il bando è finalizzato a promuovere ed agevolare interventi su locali commerciali esistenti, volti alla riapertura e messa in sicurezza, con la concessione di contributi a fondo perduto -spiegano dal Comune- Il sostegno economico andrà anche a copertura dei costi fissi, come affitti o utenze, sostenute dagli operatori del commercio al dettaglio che operano sul territorio del Comune di Piobesi Torinese, la cui attività è stata sospesa per effetto dei provvedimenti del Governo e/o della Regione Piemonte nel periodo di emergenza epidemiologica“.

In particolare, l’iniziativa è rivolta alle attività commerciali al dettaglio in sede fissa, ai titolari di licenza di commercio ambulante residenti in Piobesi Torinese e operanti nel mercato locale, le attività artigianali contraddistinte dai codici Ateco 96.02 (parrucchieri e centri estetici) e 56.10.30 (gelaterie e pasticcerie) e gli studi professionali.

I beneficiari dovranno anche dimostrare la regolarità contributiva dell’attività ed essere in regola con i pagamenti comunali sino al 31 dicembre 2019.

Queste le principali spese ammissibili:

  • affitto e utenze (per i mesi di marzo e aprile 2020)
  • sanificazione dei locali commerciali secondo le disposizioni di legge;
  • fornitura e posa di pareti schermanti e divisori per la limitazione del contagio;
  • acquisito di dispositivi di protezione individuale per il personale;
  • fornitura e posa in opera di sistemi per l’igienizzazione delle mani;
  • fornitura di conta-persone per regolamentare l’accesso dei clienti;
  • acquisto di strumentazione per la misurazione della temperatura corporea dei clienti;
  • fornitura e posa di termo-scanner per regolamentare l’accesso dei clienti;

La cifra totale messa a disposizione dal Comune di Piobesi è di 45 mila euro.
Il bando resterà attivo fino al 31 ottobre 2010; tutta la documentazione è consultabile sul sito internet del Comune.