Piobesi, installata la “Super Panchina” del Comitato di San Rocco

210

Il Comitato di San Rocco di Piobesi Torinese ha installato una panchina a fianco dell’omonima chiesa. Il gruppo procede anche con il restauro del dipinto “San Rocco e gli appestati”, conservato nel luogo sacro.

Il Comitato di san Rocco di Piobesi Torinese ha installato una panchina a fianco dell’omonima chiesa. Si procede anche con l’iniziativa volta al restauro del quadro di “San Rocco e gli appestati” (foto: Comitato di San Rocco)

Il Comitato di San Rocco, Associazione piobesina nata nei primi anni duemila, ha deciso di installare una panchina, da loro soprannominata “Super panchina di San Rocco“, nei pressi dell’omonima chiesa di Piobesi; oltre a questa iniziativa il gruppo ha anche deciso di procedere con il restauro del quadro “San Rocco e gli appestati”.

Sul lato nord della chiesetta è stata installata la Super panchina, in legno, per cui dobbiamo ringraziare il nostro comitato per tutta la realizzazione -racconta Gianmario Galfione, membro dell’Associazione- Vogliamo anche ringraziare Franco Ponzio per il materiale offerto, Fiorenzo Faccin per la bella intarsiatura, il geometra Lodovico Cosso e il sindaco del Comune Fiorenzo Demichelis“.

Il Comitato San Rocco ha colto anche l’occasione per rendere omaggio ad un amico del gruppo: “Un saluto particolare va a Renato Marzano che ha molto voluto e sostenuto il progetto della panchina -continua Galfione- Purtroppo non l’ha vista realizzata, perché ci ha lasciati per miglior vita dieci giorni fa“.

L’Associazione ha poi deciso di procedere al restauro di un’opera pittorica, il quadro di “San Rocco e gli appestati”. Il comitato è ora impegnato nella raccolta fondi per questo progetto: si tratta di un dipinto di metà ‘700 circa, il cui restauro ha ricevuto l’autorizzazione dalla Soprintendenza delle belle arti a inizio anno.

Il dipinto “San Rocco e gli appestati”, che verrà fatto restaurare dal Comitato della chiesa piobesina (foto del Comitato di San Rocco)

La cappella di san Rocco di Piobesi Torinese è stata edificata nel 1757, dietro progetto dell’ingegnere Gariglietti di Pinerolo. Come ricordato dal comitato, “I piobesini hanno sempre festeggiato san Rocco; quando il 16 agosto cadeva di domenica si festeggiava in modo solenne con processione e grandi festeggiamenti del borgo“.

Già nel 1999 era stato effettuato il restauro della copertura della chiesa, mentre nel 2018 si era provveduto a quello del portone d’ingresso. “Nel 2019, con la colletta ricevuta per un componente non più con noi, il comitato ha incaricato un artigiano per la rappresentazione in legno delle quattordici stazioni della via crucis -racconta ancora Gianmario Galfione- Nel 2020 è stato anche aggiunto un dipinto su legno della Sacra Famiglia, collocato dietro l’altare“.