Proposte di lavoro per i carmagnolesi colpiti dalla crisi

481

Per offrire una concreta opportunità di lavoro ai carmagnolesi colpiti dalla crisi economica e privi di sostegno economico, il Comune propone la possibilità di svolgere alcuni lavori di interesse pubblico attraverso lo strumento del “lavoro accessorio”.

I soggetti, selezionati sulla base di un apposito bando, saranno impiegati in una serie di attività che riguarderanno la pulizia e la manutenzione degli edifici, dei giardini, delle strade e dei parchi, ma anche il supporto in occasione di manifestazioni sportive, culturali, fieristiche o caritatevoli. La retribuzione prevista è di 10 euro lordi all’ora; tale somma comprende la copertura previdenziale e assicurativa.

L’iniziativa è rivolta ai residenti a Carmagnola in possesso di un Isee inferiore a 25 mila euro: per partecipare al bando è sufficiente presentare domanda all’ufficio Politiche Sociali del Comune, dal lunedì al venerdì 8,30-12,15 e il giovedì dalle 13,45 alle 15,30. L’individuazione dei beneficiari avverrà sulla base dei criteri stabiliti nel bando (reperibile sul sito www.comune.carmagnola.to.it) da parte di una Commissione preposta. Ciascun lavoratore selezionato sarà poi destinato allo svolgimento delle attività, in ragione anche delle disponibilità e della professionalità maturata.

La gestione delle attività lavorative sarà, in parte, direttamente a cura del Comune attraverso la propria struttura tecnica e, in parte, attraverso le Associazioni che vorranno aderire presentando progetti di pubblico interesse. Per le associazioni carmagnolesi interessate a partecipare è stato emesso un apposito bando (sempre sul sito www.comune.carmagnola.to.it).

Per informazioni chiamare lo 011-9724227 o scrivere a politiche.sociali@comune.carmagnola.to.it.

Maurizio Infossi