Resta alta la pressione sui reparti Covid degli ospedali Asl TO5

759

Covid-19: tutti occupati i posti letto al San Lorenzo di Carmagnola, così come le terapie intensive, che sono salite a 14 negli ospedali dell’Asl TO5.

Covid ospedali Asl TO5
Il Covid Hospital “San Lorenzo” di Carmagnola è al completo, sia per i posti letto ordinari che per le terapie intensive; sotto pressione anche gli altri ospedali dell’Asl TO5.

Gli ospedali dell’Asl TO5 restano sotto pressione, con l’aumento dei contagi Covid-19 che non si arresta neppure sul territorio del Carmagnolese.

I dati diffusi questa mattina dall’Azienda Sanitaria indicano che oggi il San Lorenzo di Carmagnola è al completo, con 121 posti letto occupati su 121 disponibili.

Tutte piene anche le 14 terapie intensive, di cui gran parte sono al momento attive all’interno del nosocomio carmagnolese.

Ormai al limite anche i reparti dedicati ai pazienti infetti dal Coronavirus negli altri due ospedali dell’Asl TO5: al “Maggiore” di Chieri sono occupati 40 posti letto su 45; nessun letto libero (su 20 disponibili) al “Santa Croce” di Moncalieri.

Non è da escludere un aumento dei posti letto dedicati ai pazienti Covid in questi ultimi due ospedali, che durante il picco della cosiddetta “seconda ondata”, a novembre, ricoveravano circa 140 persone infette dal virus, a supporto del Covid Hospital di Carmagnola.

Covid: +30% in una settimana, nel Carmagnolese 8 Comuni sopra i limiti