Santena: dal Comune 20 mila euro alle Associazioni locali

76

L’Amministrazione eroga un contributo a favore di associazioni sociali, culturali e sportive, oltre a chi valorizza i prodotti tipici del territorio santenese.

Comune di Santena associazioni
Il Comune di Santena

Quasi 20 mila euro sono stati stanziati dal Comune di Santena per sostenere l’associazionismo locale.
La Giunta comunale ha infatti approvato un contributo di 19.490 euro a favore delle associazioni sociali, culturali e sportive. 

«La ripartizione dei contributi ha tenuto conto delle capacità delle associazioni di favorire la partecipazione alla vita sociale, civile e culturale della Comunità -motiva Paolo Romano, assessore con deleghe all’associazionismo– Abbiamo voluto incentivare chi promuove opportunità di aggregazione, ricreazione e svago della popolazione santenese, insieme alla pratica dell’attività sportiva, agonistica e amatoriale. Tra i criteri, sono inoltre stati tenuti in considerazione l’estensione e la valenza nel territorio delle attività caratterizzanti delle singole associazioni, il numero dei soci iscritti e degli utenti coinvolti nelle varie iniziative e i risultati conseguiti nello svolgimento delle specifiche attività, anche attraverso la rendicontazione a fronte dei contributi erogati nell’anno precedente».

Per quanto riguarda le associazioni di volontariato sociale, il Comune ha concesso un contributo di 300 euro al Cav e ai donatori di sangue della Fidas; di 350 euro all’Aartes, associazione che promuove la cultura artistica attraverso dei corsi aperti a tutti di pittura e scultura e di 1.000 euro all’Avo, associazione presente da 35 anni a Santena che effettua attività di volontariato di sostegno alle persone anziane delle case di riposo della città. Sempre 300 euro sono stati concessi all’Avis, associazione di donatori di sangue, 1.500 euro alla Caritas Parrocchiale per il continuo e fattivo appoggio alle persone in difficoltà, 800 euro a Vivere, che sostiene ed accompagna le persone diversamente abili e le loro famiglie. 

Tra le associazioni culturali, invece, il Comune ha stanziato 700 euro all’Associazione Europa, che promuove lo spirito europeo nell’espressione della fratellanza; 500 euro all’Agesci; 500 euro agli Alpini; 1.000 euro alla Pro Loco (organizzatrice della Sagra dell’Asparago e della Festa di San Lorenzo); 1.000 euro a Santena E20 (organizzatrice della quarta edizione della Sagra della Zucca, della Sagra di Primavera e dell’evento “Segni di Primavera); 1.000 euro agli Amici dell’Associazione Cavour per l’attività di promozione e valorizzazione del complesso cavouriano, 500 euro all’A.N.C. Carabinieri, che realizzerà interventi di risistemazione dello spazio adiacente la chiesa parrocchiale e posizionerà un monumento in memoria dei caduti di Nassirya e 890 Euro a “La Combricola”, che si occupa dell’organizzazione del Carnevale Santenese. 

Anche alle associazioni sportive è stato riconosciuto un contributo economico per le loro attività. Sono infatti stati assegnati 150 euro alla Bocciofila Santenese, 500 euro al Ju Jitsu, 400 euro all’Associazione Sport e Movimento di Judo, 500 euro al Cai, 500 euro al Bea Basket, 1.000 euro al Twirling Asparagette, 400 euro a Progetto Ciclismo Santena e 3.000 euro al Gruppo Sportivo San Luigi Santena, che opera sia nel calcio che nella pallavolo.

La Giunta comunale, inoltre, ha concesso un contributo di 2.000 euro all’Associazione Produttori Asparago, che si dedica alla valorizzazione e alla promozione del territorio e del Prodotto Agroalimentare Tradizionale (P.A.T.) Asparago di Santena e delle Terre del Pianalto. Anche 400 euro, infine, all’Associazione Ristoratori per promuovere prodotti locali (asparago e zucca), collaborando con l’Amministrazione, la Pro Loco e l’Associazione Produttori.