A Santena l’atterraggio notturno dell’elisoccorso

749

Inaugurato il nuovo impianto di atterraggio dell’elisoccorso in notturna nel campo sportivo di via Tetti Agostino. Presentata anche la nuova torre-faro comunale.

Inaugurazione elisoccorso Santena (10)
La cerimonia di inaugurazione del campo di atterraggio notturno a Santena

Inaugurato a Santena il campo di atterraggio notturno dell’elisoccorso (al campo sportivo di via Tetti Agostino) e la torre-faro recentemente acquistata dal Comune, da utilizzare negli impieghi di emergenza e di protezione civile.

Con questo progetto anche Santena entra a far parte della rete della Regione Piemonte con un sito attrezzato dove l’elicottero può atterrare di notte in caso di emergenza“, commenta soddisfatto il sindaco di Santena, Ugo Baldi.

Inaugurazione elisoccorso Santena (8)

Al primo atterraggio notturno dell’elisoccorso erano presenti l’Amministrazione Comunale, il dottor Roberto Colombo (gestore dell’elisuperficie del Cto di Torino), la Croce Rossa di Santena e Poirino, la Croce Verde di Villastellone, il Gruppo Radio Emergenza Santena e l’Asd Santena 2014, società calcistica che gestisce l’impianto sportivo via Tetti Agostino.

Per Santena è un momento importante, perché in certe occasioni pochi minuti possono cambiare la vitaha dichiarato BaldiQuesto servizio è una garanzia di vita perché può essere fondamentale per salvare una vita. Anche Comuni vicini, come Villastellone, si sono attrezzati con un campo di atterraggio notturno per l’elisoccorso“.

Ha proseguito il primo cittadino: “Siamo orgogliosi di inaugurare anche la nuova torre faro, un acquisto recentissimo dell’Amministrazione Comunale. Sarà molto utile nei casi di calamità ed emergenze ma in situazione normali può essere utilizzata anche per manifestazioni ed altri eventi che organizzeremo in città”.

Ha aggiunto Paolo Romano, assessore alle politiche di governance del territorio, culturali, sportive ed associazionismo del Comune di Santena: “Sono un centinaio le superfici in Piemonte adibite ad atterraggio notturno per l’elisoccorso. Di giorno l’elicottero non ha bisogno di particolari accorgimenti ed atterra a discrezione del pilota ma di notte c’è bisogno di aree attrezzate per l’atterraggio ed illuminate a sufficienza”.