Santena: celebrazioni congiunte per commemorare le vittime dell’Olocausto e delle Foibe

522

Il 31 gennaio il Comune di Santena celebrerà le vittime dell’Olocausto e delle Foibe, con un evento dedicato alle due tragedie del Novecento.

foibe olocausto
A Santena celebrazioni congiunte per il Giorno della Memoria e il Giorno del Ricordo

Il 31 gennaio 202 1 il Comune di Santena, insieme all’Associazione culturale Europa e alla biblioteca civica Enzo Marioni, celebrerà in un unico evento il Giorno della Memoria e il Giorno del Ricordo per commemorare le vittime dell’Olocausto e delle Foibe.

Alle 11:15 in piazza Martiri della Libertà si svolgerà l’omaggio al monumento dei caduti e alle lapidi che commemorano le vittime della Shoah e delle Foibe, alla presenza delle autorità cittadine. A causa delle restrizioni in vigore per contrastare la diffusione del Covid-19, la celebrazione si terrà in forma ristretta senza la partecipazione di pubblico.

Intanto, la biblioteca civica organizza, da oggi 27 gennaio fino al prossimo 10 febbraio, la presentazione di libri e di filmati in ricordo delle vittime dell’Olocausto e delle Foibe.

“Anche quest’anno, nonostante la pandemia causata dal Coronavirus, abbiamo voluto non mancare l’appuntamento con una celebrazione che è sempre utilissima per aiutarci a non dimenticare certe tragedie e a rendere un po’ meno corta la memoria su determinati avvenimenti storici che hanno letteralmente calpestato la vita umana –commenta il sindaco Ugo Baldi– É importante perseverare tutti gli anni ad organizzare questo tipo di manifestazioni affinché non accadano più nella Storia eventi del genere”.