Dopo vent’anni ritrovata la lapide della contessa di Castiglione

728

É stata ritrovata, grazie alla Fondazione Cavour, la lapide della contessa di Castiglione. Il reperto si trova ora nel parco cavouriano di Santena.

contessa di Castiglione
La contessa di Castiglione, cugina di Cavour, era considerata una delle donne più affascinanti della sua epoca

Grazie al lavoro della Fondazione Cavour è stata ritrovata la lapide della contessa di Castiglione, cugina di Cavour, andata smarrita più di vent’anni fa.

La donna, figura intraprendente e affascinante, fu inviata in missione alla corte di Napoleone III nel 1855, in Francia, per perorare la causa di un’alleanza franco-piemontese.

La lapide era tra i reperti del vecchio premio Grinzane Cavour e si trova adesso in un’area dedicata all’interno del parco Cavour di Santena.

Il reperto era stato trasferito in Italia nel 1999 dal cimitero parigino di Père-Lachaise per opera di Giuliano Soria, ex presidente del premio Grinzane Cavour, in occasione dell’anniversario della morte della contessa, con l’accordo di provvedere, a proprie spese, al restauro. La pietra però non poté essere restaurata perché nel frattempo Soria era stato implicato in alcune vicende giudiziarie e la lapide venne abbandonata.

La Fondazione Cavour provvederà ora a contattare il Ministero della Cultura francese per concordare la destinazione finale della lapide.