Carmagnola: progetto “Solidarietà in movimento” a favore dell’Oami

145

Lanciato il progetto “Solidarietà in movimento”, con l’obiettivo di acquistare un nuovo mezzo per l’Associazione OAMI di Carmagnola.

Carmagnola Solidarietà in Movimento
Da sinistra: il presidente Astra Renato Fabbri, il vice-sindaco Vincenzo Inglese, il sindaco di Carmagnola Ivana Gaveglio, la presidente O.A.M.I. “Casa Roberta” Renata Fasolo e l’Incaricato di Astra Ettore Billero

Accende i motori a Carmagnola il progetto “Solidarietà in Movimento” che, sostenuto ufficialmente dal Comune e proposto da Astra, si pone l’obiettivo di donare all’Associazione OAMI – Casa Roberta un automezzo per il trasporto delle persone con problemi di mobilità.

L’OAMI – Opera Assistenza Malati Impediti potrà infatti disporre gratuitamente, per quattro anni, di un mezzo dotato di pedana mobile elettroidraulica e di tutti i comfort, per rendere più comodi e sicuri gli spostamenti di tutti coloro che lo utilizzeranno -spiegano i promotori- Saranno in tantissimi a usufruire di questo automezzo, visto l’importante servizio che l’Associazione svolge per i suoi assistiti e viste le sempre crescenti richieste di accompagnamento“.

Tra i vari ambiti di utilizzo del veicolo, vi sono l’accompagnamento delle persone diversamente abili e/o con problemi di mobilità ai presidi ospedalieri per visite, terapie, attività di fisioterapia, ritiro referti ma anche per attività ludiche e comunque utili alla socializzazione delle persone assistite dalla stessa Associazione.

Casa Roberta: il sogno è diventato realtà

L’iniziativa verrà avviata nei prossimi giorni e coinvolgerà tutte le imprese, società, esercizi commerciali e realtà del Comune che vorranno contribuire a migliorare la qualità della vita dei soggetti meno fortunati, applicando il loro logo aziendale alla carrozzeria del mezzo.

Sarà un modo diverso per dare visibilità alla propria attività diventando sostenitori di un nobile progetto ad elevati valori sociali -commentano da Astra- Capiamo il periodo molto particolare ma, allo stesso tempo, ci auguriamo che si possa concretizzare questa iniziativa perché, oltre a essere fondamentale per le categorie più fragili, vuol dire dare un’opportunità di movimento per chi non ha altre possibilità per spostarsi“.

Il progetto è sostenuto dal Comune di Carmagnola e l’unica azienda autorizzata a presentare l’iniziativa è Astra. Per qualsiasi delucidazione, contattare direttamente l’Associazione OAMI al numero 011-285947 oppure l’incaricato Astra, Ettore Billero, al 338-4251112.

Poirino: consegnata l’automobile del progetto “Solidarietà in movimento”