Successi “made in Carmagnola” al rally Ronde del Canavese 2021

893

Ottime prestazioni per le auto carmagnolesi al rally Ronde del Canavese 2021, che ha aperto la stagione motoristica. Caveglia-Grosso primi di categoria su Peugeot 106 firmata V-Mat.

ronde del Canavese
L’equipaggio Cave-Grosso, alla guida della Peugeot 106 della V-Mat Racing di Carmagnola, si è imposto nel Gruppo N al XV rally Ronde del Canavese 2021

Triplo podio per le auto targate Carmagnola all’edizione 2021 del rally Ronde del Canavese, disputatasi nel weekend con 102 auto al via, di cui 25 nella massima categoria.

L’equipaggio Caveglia-Grosso ha vinto il gruppo N e la classe N2 su una Peugeot 106 N2 della V-MAT Racing, mentre l’altra vettura del team carmagnolese, affidata a Lapertosa e Demarchi, si è classificata al secondo posto di classe R2, dopo essersi aggiudicata due prove speciali su quattro.

Una partenza alla grande per la stagione 2021: risultati ottimi, macchine perfette, ragazzi eccezionali -sottolineano dal team carmagnolese, sostenuto anche da molte aziende locali- Il tutto nonostante alcuni pesanti ‘scherzi’ poco sportivi lungo il percorso“.

ronde del Canavese
Secondo posto in Classe A7 per la navigatrice carmagnolese Cristina Carena, portacolori della Meteco Corse (foto Magnano)

Bene anche la navigatrice carmagnolese Cristina Carena, che ha chiuso 37esima assoluta e seconda di classe A7, dettando le note al 25enne di Volpiano Stefano Valieri.
È stata una gara bella ed esaltante, in cui mi sono divertita moltissimo centrando anche un risultato estremamente significativo”, commenta, al termine di una gara disputata con la Renault Clio Williams della New Star 3-Top Rally.

La Ronde del Canavese aveva un significato particolare per Stefano, il mio pilota, che proprio qui ha esordito, con me a fianco, due anni fa -prosegue Carena- E’ stata una scarica di adrenalina fantastica, volando velocissimi nei tratti veloci che si percorrono a limitatore e danzando in derapata nei numerosi tornanti sia in salita sia in discesa della speciale”.