Venerdì un incontro dal titolo “Andar per sentieri a Sommariva del Bosco”

107

Venerdì 27 maggio si terrà al teatro Bongioanni la presentazione del progetto “Andar per sentieri a Sommariva del Bosco”, organizzata dall’associazione Ambiente 21 SdB, in collaborazione con Ripa Nemoris e Paese di Fiaba.

Sentieri Sommariva
Il progetto ha l’obiettivo di valorizzare il paese e il suo circondario attraverso il tracciamento di una rete di sentieri e di
percorsi ciclabili di grande interesse naturalistico e storico

Nella giornata di venerdì 27 maggio, alle ore 21, si terrà al teatro Bongioanni la presentazione del progetto “Andar per sentieri a Sommariva del Bosco“. L’evento è organizzato dall’associazione Ambiente 21 SdB, in collaborazione con Ripa Nemoris e Paese di Fiaba.

“L’iniziativa è nata con l’obiettivo di valorizzare il paese e il suo circondario attraverso il tracciamento di una rete di sentieri e di percorsi ciclabili di grande interesse naturalistico e storico –fanno sapere gli organizzatori- La rete di sentieri attorno a Sommariva del Bosco, sia nell’area collinare in direzione del Roero, sia nell’area di pianura, è conosciuta solo da una parte della popolazione. Oltre a questi itinerari di collina e di pianura, sono stati individuati alcuni cammini che tracciano nuovi percorsi alla scoperta di un patrimonio storico e architettonico di notevole valore”.

A Sommariva un incontro sul ritorno del lupo nel Roero

Il progetto è ripartito in tre aree territoriali e tematiche: “I sentieri dei boschi, verso la collina e il Parco del Roero”; “Gorghi e bealere, percorsi tra le acque di pianura” e
I percorsi urbani, tra storia e arte“.

“In anteprima verrà inoltre presentato dal dottor Enrico Mario Combetto un prossimo progetto di studio sulla Zona di Salvaguardia dei boschi e delle rocche del Roero, un’area ricchissima di elementi di interesse geologico, faunistico e scientifico di cui il territorio di Sommariva del Bosco fa parte, assieme ai Comuni di Baldissero, Bra, Pocapaglia, Sanfrè e Sommariva Perno –continuano gli organizzatori- La Zona di Salvaguardia, il cui fine è la conservazione degli habitat, della flora e della fauna in via di estinzione in tutta Europa, è stata istituita con una Legge Regionale, purtroppo mai attuata”. 

A seguito dell’incontro è stata anche organizzata, nella giornata di domenica 29 maggio, una una passeggiata guidata alla scoperta del “Sentiero della battaglia”, uno dei 10 percorsi extra urbani che fanno parte del progetto. Il ritrovo sarà alla ore 9:30 in piazza Seyssel.

Sommariva, all’istituto Arpino si piantano nuovi alberi