Villastellone, Davide Nicco sostiene l’economia circolare

896

Il consigliere regionale Davide Nicco, ex sindaco di Villastellone, è intervenuto al simposio internazionale di Ingegneria sanitaria e ambientale, tenutosi dal 29 al 2 luglio a Torino e a Villastellone: “l’economia circolare è una necessità, non una scelta”.

nicco economia circolare
Villastellone: l’ex sindaco Davide Nicco sostiene l’economia circolare (foto: account Facebook di Davide Nicco)

Il consigliere regionale ed ex sindaco di Villastellone Davide Nicco ha preso parola al simposio internazionale di Ingegneria sanitaria e ambientale 2021, un evento dedicato alla sostenibilità ambientale che si è svolto dal 29 al 2 luglio a Torino e nella mattinata del 1° luglio a Villastellone, sede del centro ricerche e sviluppo del Gruppo Marazzato.

Punto cardine della sessione che ha avuto luogo sul territorio villastellonese è stato il trattamento dei rifiuti e l’economia circolare, due questioni molto attuali e che rivestono una notevole importanza in quella che oggi può essere definita come la “società dello spreco”.

Economia circolare, l’Italia è il paese che ricicla di più

Nello specifico, l’intervento di Nicco si è focalizzato sulla necessità di approdare all’economia circolare, un modello di consumo e produzione che, come spiega il consigliere, “è in grado di reintegrare al proprio interno le risorse materiali ed energetiche già utilizzate, così da eliminare il concetto di rifiuto per sostituirlo con termini quali recupero, riciclo e condivisione. Si tratta non più di una scelta, bensì un’urgenza che tutti, in primis la politica e le istituzioni, devono tenere in considerazione, condividere e supportare.

Il consigliere regionale ha inoltre specificato: “In questo modo i consumatori possono disporre di prodotti più durevoli, versatili e innovativi, capaci di ridurre l’inquinamento ambientale e lo spreco delle risorse, fornire risparmi e migliorare la qualità di vita. Come ci ricorda anche Papa Francesco, le risorse della Terra non sono infinite. In pratica dobbiamo tornare ad avere prodotti durevoli nel tempo in modo da creare un’economia realmente ecosostenibile“.

Papa Francesco, un ecologista nella predica e nella pratica