Welfare aziendale: Marazzato capofila del progetto “WeCare”

183

A Vercelli due incontri aperti al pubblico per presentare l’iniziativa tesa a migliorare la qualità della vita dei lavoratori e dei cittadini del territorio con un’ampia gamma di opportunità formative e socioassistenziali.

Prosegue con vigore crescente l’impegno del ‘Gruppo Marazzato’ in ambito welfareLa storica azienda ambientale vercellese nata nel 1952, leader italiano delle soluzioni per il pianeta, è capofila di un progetto destinato al miglioramento della qualità del lavoro e delle opportunità a favore delle risorse umane proprie e di ben altre dieci aziende partner che in totale comprendono ben 2.600 dipendenti, nonché di tutta la comunità.

Un’iniziativa del valore complessivo di oltre 130mila euro, promossa in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Vercelli insieme a Confindustria Novara-Vercelli-Valsesia e altri partner del territorio. Lo scopo è promuovere l’incontro e l’interazione fra riuscite e significative case studies di aziende private aderenti al bando WeCare e concretamente sensibili al tema del welfare. Concetto esteso, per l’occasione, anche ai legami parentali di lavoratori e lavoratrici per essere poi allargato e altresì portato all’attenzione anche della cittadinanza in generale.

Alla base del progetto, il cui titolo ben esprime l’interesse preventivo verso i soggetti attori del mondo del lavoro, sono declinate quattro aree di attività: sostegno alla fruizione di servizi di cura di familiari anziani, non autosufficienti e disabili; disbrigo pratiche; sportello in materia di assistenza fiscale e previdenziale; formazione e supporto per il benessere dei lavoratori e dei loro familiari.

In programma, nell’intento di diffondere al meglio le finalità del progetto stesso, ben due serate di divulgazione scientifica, i prossimi 15 e il 22 dicembre a partire dalle ore 20.45, nell’elegante cornice del Piccolo Studio sito all’interno del chiostro S. Andrea di Vercelli.

Il primo ha per oggetto le conseguenze del distanziamento sociale in età giovanile, i disagi e i disturbi da esso cagionato. Il secondo, invece, verte sulla disamina di aspetti essenziali quali l’attività di prevenzione su tematiche come nutrizione, educazione muscolo scheletrica, benessere mentale e molto altro.

Relatore il 15 dicembre del primo incontro aperto al pubblico sul tema degli effetti del Covid e sulle strategie per reagire con successo è Filippo Zizzadoro, psicologo, accademico, speaker, trainer e autore.

Il 22 dicembre, invece, a parlare di scelte salutari per la persona e l’ambiente si alterneranno il Professor Fabrizio Faggiano (Responsabile Servizio Osservatorio Epidemiologico a Direzione universitaria – ASL Vercelli), la Dottoressa Maria Luisa Berti (Dirigente Medico – Servizio di Igiene degli Alimenti e Nutrizione – ASL Vercelli) e la Dottoressa Antonella Barale (Dirigente Biologo – Coordinatore del Piano Locale della Prevenzione – Servizio Osservatorio Epidemiologico – ASL Vercelli).

Come ‘Gruppo Marazzato’ siamo lieti di continuare nella direzione di un incremento della qualità della vita dei dipendenti sia nostri che del territorio. Siamo felici di condividere questo momento insieme alle istituzioni, agli enti e alle associazioni di categoria del territorio, in sinergia con altre imprese attente alla valorizzazione della persona”, chiosa Alberto Marazzato, General Manager dell’industria ambientale che porta il suo cognome e che guida insieme ai fratelli Luca e Davide.

Per partecipare agli incontri, così come anche per ulteriori informazioni, è disponibile il link https://bit.ly/welfareperleimpreseTutte le informazioni anche sul sito www.gruppomarazzato.com.