Addio a Giovanni Romano, noto storico dell’arte originario di Carmagnola

1036

Addio al professore Giovanni Romano, celebre storico dell’arte di fama nazionale, nato a Carmagnola, che è scomparso all’età di 81 anni.

Giovanni Romano Carmagnola
Il professor Giovanni Romano, originario di Carmagnola, divenuto celebre nel mondo della Storia dell’Arte italiana per i suoi studi dedicati all’arte medievale e settecentesca (foto: accademiadellescienze.it)

E’ mancato la vigilia di Natale, all’età di 81 anni, il professor Giovanni Romano, celebre storico dell’arte italiano, che era nato a Carmagnola il 20 febbraio del 1939.

Romano è stato per anni professore all’Università degli Studi di Torino, oltre a essere socio nazionale dell’Accademia delle Scienze di Torino e componente del comitato editoriale de L’Indice dei libri del mese.

A suo dire, era stata proprio Carmagnola (“Una città in cui ci sono più chiese che case“, soleva ripetere) a sviluppare fin dalla giovinezza il suo interesse verso l’arte e l’architettura. Giovanni Romano era stato quindi allievo di un altro celebre storico dell’arte, Roberto Longhi.

Negli anni Settanta era entrato in servizio come dirigente della Soprintendenza per i Beni artistici e storici del Piemonte, ruolo nel quale ha curato negli anni svariate mostre in tutta la Regione.

Nel 1986 era diventato dirigente della collana editoriale Arte in Piemonte della Fondazione CRT, per poi essere nominato professore ordinario l’anno successivo, insegnando prima Storia della critica d’arte, poi Storia dell’Arte medievale e, infine, Storia dell’Arte moderna.

A lui si deve anche il progetto di riordino e ristrutturazione della Galleria Sabauda di Torino.

Nel corso della sua lunga e prestigiosa carriera Giovanni Romano ha pubblicato molti libri dedicati soprattutto all’arte nell’Italia settentrionale, dal Romanico al Settecento, che sono stati tradotti anche all’estero.